Comunico-IO

20/06/2013 - 14:00

- + Text size
Stampa

Una giornata piena di parole

Mercoledì 19 giugno una rappresentanza di dipendenti sordi di Telecom Italia incontra rappresentanti dell’ENS (Ente Nazionali Sordi), dell’Asphi, che contribuisce al confronto sul tema dei disabili nell’ambito del Progetto Diversity, e giornalisti della stampa specializzata in un evento ad hoc organizzato in una sede aziendale.

Prosegue così con determinazione Comunico-IO, il progetto di Telecom Italia nato nel 2010 con l'obiettivo di abbattere le barriere di comunicazione fra persone sorde e udenti utilizzando un nuovo sistema di comunicazione integrato, sordo/sordo-sordo/udente.

L’idea nasce da un incontro avvenuto in Telecom Italia per migliorare la comunicazione interna fra colleghi sordi, fornendo loro un kit di comunicazione su server a banda dedicata con web cam ad alta definizione consentendo  ad oggi una comunicazione video chat in LIS (Lingua dei Segni Italiana).

In occasione dell'evento del 19 giugno, i rappresentanti della comunità sordi dell'azienda potranno sperimentare l'applicazione Comunico-IO su piattaforma Android, che agevola la comunicazione tra sordo e udente.

Tutto questo perché "facilitare la comunicazione di pensieri sentimenti tra esseri umani è il fondamento principe delle civiltà".