Al via il Joint Open Lab di Telecom Italia e Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

25/07/2012 - 19:00

- + Text size
Stampa

Annunciato oggi dal Rettore Maria Chiara Carrozza e dall’Amministratore Delegato di Telecom Italia Marco Patuano il progetto di collaborazione tra Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e Telecom Italia, che ha l'obiettivo di realizzare entro l’autunno il “Joint Open Lab”, un laboratorio basato su un nuovo modello di relazione industria-università.

Il “Joint Open Lab” sancisce la nascita di un nuovo Polo Universitario pisano capace di aggregare, intorno ad uno stesso nucleo, competenze altamente trasversali in tema di progetti di ricerca e progetti didattici, per attivare nuove filiere o trasformare quelle già esistenti con lo scopo di accelerare i processi di innovazione e trasferire attivamente sul territorio i risultati della ricerca e preparare i futuri talenti.

In particolare, l’attività di ricerca del “Joint Open Lab” di Pisa si focalizzerà sul tema dell’Assisted Living e della sanità digitale con l’obiettivo di sviluppare lo studio di avanzate tecnologie nella sensoristica, robotica e comunicazione distribuita e la definizione di nuovi processi gestionali di tele-sanità.

Il “Joint Open Lab” di Pisa è uno dei sei innovativi poli di ricerca che Telecom Italia sta realizzando su tutto il territorio nazionale, in accordo con i più qualificati Atenei italiani con l’obiettivo di rilanciare e trasformare i rapporti tra il mondo dell’industria e quello della ricerca e della didattica universitaria nel campo dell’innovazione tecnologica.