TIM presenta All you need is…video

22/10/2015 - 16:00

- + Text size
Stampa

È andato in scena il primo workshop internazionale del percorso TIMHITECH, il ciclo di eventi finalizzati all’identificazione di nuovi scenari di business in ambito tecnologico. 

Lo scorso 6 ottobre, a Roma, si è parlato dell’importanza dei video nell’idea di business del futuro, una leva fondamentale da utilizzare come fonte di vantaggio competitivo per distinguersi dalla concorrenza.

All you need is…video: è questo il titolo del primo incontro dell’iniziativa TIMHITECH, il ciclo di eventi, firmati TIM, dedicati alle innovazioni tecnologiche e ai nuovi scenari di business.

La giornata ha rappresentato l’occasione ideale per ribadire la crescente importanza dei video nel business contemporaneo, ormai accessibili da un numero decisamente più elevato di canali rispetto al passato, come i device mobili quali smartphone e tablet. Non a caso, i dati raccolti da un recente studio realizzato da Cisco stimano che tra soli 4 anni i video, in Full HD o 4K, rappresenteranno circa l’80% del traffico globale della rete.

Il boom dei video: un settore variegato in piena espansione

È stato Luigi Licciardi, Responsabile Standard e Technical Disclosure di Telecom Italia, a fare una panoramica a 360° sul mondo dei video, spiegando le ragioni di questo vero e proprio fenomeno multimediale che negli ultimi anni sta contagiando in modo virtuoso aziende e consumatori. Se da un lato ci sono i nativi digitali a rappresentare la generazione che crea e posta quotidianamente i video sui canali social, dall’altro gli operatori tendono a porsi come delle Media Company, con l’obiettivo di estendere il business grazie al “fenomeno video”, come già successo a BT. Daniele Franceschini, Responsabile Development Plans & Cost Analysis di Telecom Italia, quindi, ha parlato di come TIM stia evolvendo da società Telco tradizionale verso un’idea di Digital Telco. Dall’ultrabroadband fisso e mobile ai temi di sicurezza e migliore scalabilità: passano da qui le sfide tecnologiche ed innovative che porteranno ad allargare il perimetro e la qualità delle attività firmate TIM.

Invece l’intervista condotta da Sandro Dionisi, Responsabile Engineering & TILab di Telecom Italia, a Leonardo Chiariglione, Presidente del Moving Picture Expert Group, si è focalizzata sullo Standard MPEG, come elemento alla base della multimedialità digitale sempre più orientata ad un’interattività social.

I video e la comunicazione: i big hanno dato il loro punto di vista

 

La tavola rotonda organizzata all’interno di All you need is…video ha visto la partecipazione di grandi esponenti del mondo della comunicazioneYves Bellego di OrangeDaniela Biscarini di Telecom Italia, Ambrogio Michetti di RAI, Chiara Tosato di Mediaset e Davide Tesoro Tess di SKY hanno acceso un interessantissimo dibattito circa l’evoluzione dell’ecosistema video, sempre più orientato verso contenuti di qualità assoluta in grado di soddisfare le crescenti necessità di un consumatore altamente consapevole. Un impegno che TIM porta avanti con forza, come ribadito da Marco Patuano che ha concluso l’evento sottolineando, in quest’ottica, la grandissima importanza di TIMVISION, la piattaforma aperta per la distribuzione di contenuti digitali premium e in grado di integrare al suo interno le migliori offerte video ad oggi disponibili sul mercato nazionale.

 

Approfondimenti