La valorizzazione delle diversità

07/11/2016 - 16:30

- + Text size
Stampa

Il mio ambiente di lavoro

Queste le attività che portiamo avanti:

  • progetto di ricerca/intervento sull’equity and inclusion management,  in partnership con il Consorzio Humanitas e l’Università LUMSA, che attraverso gruppi di miglioramento territoriali interfunzionali intende avviare una fase di progettazione di iniziative dal basso, come leva motivazionale;
  • TIM “Equity & Inclusion Week”: organizzata in molte sedi con eventi organizzati e auto-prodotti dalle persone di TIM;
  • costituzione della “Equity & Inclusion community”, una community di knowledge sharing dedicata a questi temi, con partecipazione di almeno 50 colleghi;
  • corso di formazione in elearning su “Dare valore alla diversità”, disponibile per tutti sulla piattaforma elearning della TIM Academy;
  • corso di formazione e-learning “Gestire la disabilità”, volto a comprendere meglio come relazionarsi con un collega o un collaboratore con disabilità;
  • policy che prevede l'adeguamento obbligatorio della postazione di lavoro, fissa o mobile, dei colleghi disabili;
  • progetto Comunico-IO - che mira a favorire la comunicazione fra le persone affette da sordità e gli altri dipendenti, rafforzando la loro capacità di operare in piena autonomia mediante strumenti tecnologici evoluti.
  • collaborazione con Valore D, associazione per la promozione dei percorsi di carriera femminile: progetto di mentoring cross aziendale, corsi di skill building;
  • ciclo di incontri “LeadHERship al femminile” che presentano le storie delle nostre manager donne.

Sull’orientamento sessuale e dell’identità di genere:

  • collaborazione con l’associazione di aziende PARKS Liberi e Uguali,
  • applicazione delle nostre policy su permessi, congedi, fruzione di benefit e servizi di welfare in maniera equiparata per coppie LGBTI e etero, nonché l’estensione ai bambini presenti nel nucleo famigliare del dipendente della fruizione dei servizi rivolti a bambini e ragazzi.

Sull’ageing:

  • progetto “TIM Reverse Mentoring” che accoppia mentor e mentee provenienti da generazioni diverse.

TIM Factory, la cultura del confronto