Il comitato

Bruno Lepri

Mobile and Social Computing Lab (MobS Lab) presso la Fondazione Bruno Kessler (Trento, Italia)

 

Bruno Lepri conduce il Mobile and Social Computing Lab (MobS Lab) presso la Fondazione Bruno Kessler (Trento, Italia). L'obiettivo principale del Mobs Lab è quello di costruire approcci computazionali alla comprensione del comportamento umano utilizzando i nuovi dati digitali diffusi che stanno diventando disponibili su tutti gli aspetti della vita umana. Bruno è anche assegnista di ricerca presso la Data-pop Alliance, un primo gruppo di riflessione su Big Data e sviluppo creato in collaborazione tra la Harvard Humanitarian Initiative, il MIT Media Lab, e l'Overseas Development Institute al fine di promuovere una rivoluzione dei Big Data incentrata sulle persone. Attualmente è responsabile della definizione dei compiti di ricerca del Mobile Territorial Lab, un laboratorio territoriale mobile vivente lanciato a novembre 2012 da Telecom Italia, FBK, MIT Media Lab e Telefonica che coinvolge più di 100 famiglie a Trento. Nel 2013, ha sostenuto l'organizzazione del Big Data Challenge di Telecom Italia. Nel 2010 ha vinto una borsa cofinanziata post-doc Marie Curie ed è stato borsista post-doc presso la FBK e il MIT Media Lab. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Informatica presso l’Università degli Studi di Trento. I suoi interessi di ricerca includono scienze sociali computazionali, big data e dati personali, pervasive and ubiquitous computing, e la comprensione del comportamento umano. In particolare, sta attualmente lavorando all'utilizzo dei dati di telefonia mobile, social media e open data per affrontare diverse sfide sociali quali i livelli di criminalità, il consumo energetico e la diffusione delle epidemie. Sta anche lavorando allo sviluppo di nuovi approcci user-centric per la gestione dei dati personali e allo studio della monetizzazione dei dati personali.