TIM potenzia rete mobile in 16 località turistiche della Sardegna

08/08/2017 - 11:30

- + Text size
Stampa

Completati gli interventi di copertura del segnale per il periodo estivo in importanti aree di particolare rilievo turistico grazie ad antenne installate su mezzi mobili  

TIM ha realizzato in Sardegna una serie di interventi finalizzati all’estensione e al potenziamento della copertura del servizio di telefonia e dell’utilizzo della banda larga mobile in diverse zone di particolare rilievo turistico.

Si tratta di aree  - soprattutto lungo la fascia costiera – nelle quali durante il periodo estivo importanti flussi turistici vanno ogni anno ad aggiungersi al naturale e già complesso contesto esistente. Anche per garantire la sicurezza stessa delle persone – sia residenti che turisti – con un immediato accesso ai servizi di emergenza, pronto soccorso e protezione civile, TIM ha installato quest’anno numerose antenenne su mezzi mobili temporanei in 16 località dell’isola a più elevata affluenza, dove si registravano carenze di copertura. Grazie a questa inziaitiva, da quest’anno durante il periodo estivo vengono resi disponibili tutti i normali servizi , sia voce che dati, garantiti dalla copertura di telefonia mobile nelle aree interessate, indipendentemente dalla concentrazione dei flussi di traffico.

Ad oggi sono stati già installati e attivati gli impianti nelle seguenti località:

- Cardedu, San Teodoro, Cala S. Caterina e Porto Sa Ruxi (Villasimius)

-  Is Arutas e Mari Ermi (Cabras)

- Cala Pira (Castiadas)

- Torre di Bari e Spiaggia di Cea (Bari sardo)

- Tuerredda (Teulada)

- Cala di Volpe, Porto Cervo, Liscia di Vacca, Poltu Quatu e Cala Granu (Arzachena)

-  Marina di Gairo (Coccorrocci).

Cagliari, 8 agosto 2017