TIM e Comune di Gubbio: già operative in città le nuove reti a banda ultralarga fissa e mobile

27/06/2017 - 13:00

- + Text size
Stampa

L’investimento complessivo di TIM per realizzare le infrastrutture di nuova generazione è di circa 900mila euro

Già raggiunte con la fibra ottica circa  7.500 unità immobiliari che possono usufruire dei servizi a banda ultralarga fino a 200 Megabit al secondo

Grazie ad un investimento di 900mila euro,  Gubbio è tra le principali città italiane a poter vantare infrastrutture telefoniche di nuova generazione che sono già pienamente operative al servizio di cittadini e imprese. Gli interventi infrastrutturali riguardanti la realizzazione delle reti ultraveloci nella città per la telefonia fissa e mobile sono stati illustrati oggi - alla presenza del Sindaco Filippo Mario Stirati  e dell’Assessore Lorena Anastasi - da Massimo Pollara, Responsabile Access Operations Umbria di TIM.

Dall’avvio del progetto che ha visto TIM impegnata nella realizzazione della nuova rete in fibra ottica NGAN (Next Generation Access Network) e di quella mobile 4G a Gubbio  le reti in banda ultralarga sono già realtà.

Per la posa dei cavi sono state utilizzate le infrastrutture esistenti sia di proprietà di TIM sia pubbliche, in particolare nel centro storico. In caso di scavi, sono state utilizzate tecniche e strumentazioni innovative a basso impatto ambientale che minimizzano i tempi di intervento, l’area occupata dal cantiere, l’effrazione del suolo, il materiale asportato, il deterioramento della pavimentazione e, conseguentemente, i ripristini stradali.

A Gubbio il programma di copertura, con oltre 13 chilometri di cavi in fibra ottica, ha consentito di collegare una rete di 48 armadi  alla centrale telefonica cittadina :  è stata in tal modo servita la quasi totalità  della popolazione nel centro urbano. Ad oggi sono già state interessate circa 7.500 unità immobiliari in termini di servizi disponibili.

 Il risultato raggiunto conferma l’impegno di TIM e dell’Amministrazione Comunale per portare la connessione Internet fino a 200 Megabit/s a famiglie e imprese, ponendo in questo modo Gubbio nell’élite delle città italiane dove sono disponibili i servizi “Fibra” di TIM basati sulla tecnologia FTTCab (Fiber to the Cabinet).

Il sindaco Filippo Mario Stirati  si è detto particolarmente soddisfatto dell’accordo con TIM, che ha permesso  alla società di telecomunicazioni di portare a Gubbio una rete di nuova generazione: “La banda ultralarga è un elemento essenziale per lo sviluppo e per consentire a cittadini e imprese  di accedere a servizi all’avanguardia, nell’ottica di rendere più fruibile e sicura la bellezza medioevale di Gubbio con le tecnologie proprie di un’innovativa smart city. Grazie anche alle infrastrutture comunali la TIM oggi, con 13 chilometri di fibra ottica, raggiunge la quasi totalità della popolazione nel centro urbano, consentendo a tutti di navigare fino a 200 mega in download”. Ha inoltre sottolineato  l’assessore Lorena Anastasi  : “La banda ultralarga non rappresenta più un optional per i nostri cittadini, ma un vero e proprio strumento per avere le stesse opportunità di chi abita nei grandi centri metropolitani.”

 “Siamo lieti che Gubbio sia tra le principali città italiane ad avere infrastrutture di rete di TLC moderne che consentono ai cittadini e alle imprese di usufruire di servizi innovativi che contribuiscono allo sviluppo dell’economia locale– ha dichiarato Massimo Pollara, Responsabile Access Operations Umbria di TIM –Nell’ambito del programma nazionale per lo sviluppo delle reti a banda ultralarga fissa e mobile,  TIM ha deciso di dedicare alla città di Gubbio una quota significativa del proprio piano di investimenti. In Umbria  TIM” – ha concluso Pollara – “sta dando una forte spinta all’infrastrutturazione digitale: i servizi in fibra ottica sono già attivi a Perugia, Spoleto, Terni, Foligno, Gubbio, Bastia, Narni,Gualdo Tadino, Umbertide ; nel corso del 2017 saranno coperti anche  i comuni di Amelia, Assisi, Castiglione del Lago, Magione, Corciano, Marsciano, Orvieto, Spello e Todi

Con la fibra è possibile accedere a contenuti video di particolare pregio anche in HD, grazie all’offerta  TIM Sky, a quella di Mediaset Premium on line, disponibile anche con la UEFA Champions League tramite il decoder TIMVision e all’offerta Netflix . La connessione ad alta velocità consente inoltre di  praticare il gaming on line in alta qualità e di fruire di contenuti multimediali contemporaneamente su smartphone, tablet e smart TV. Le imprese possono inoltre accedere al mondo delle soluzioni professionali, sfruttandone al meglio le potenzialità grazie alla connessione in fibra ottica. Quest’ultima abilita anche applicazioni innovative come la telepresenza, la videosorveglianza, i servizi di cloud computing per le aziende e quelli per la realizzazione del modello di città intelligente per le amministrazioni locali, tra cui la sicurezza e il monitoraggio del territorio, l’info mobilità e le reti sensoriali per il telerilevamento ambientale.

Con la realizzazione di infrastrutture a rete ultralarga e di soluzioni dedicate, viene confermato nella città di Gubbio  il comune impegno nell’innovazione sul territorio e nella diffusione dei servizi che esse abilitano, contribuendo in questo modo alla crescita sostenibile dell’economia locale e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini.

Maggiori informazioni sulla Rete di TIM all’indirizzo www.telecomitalia.com/rete-strategia

Perugia, 27 giugno 2017

tim fibra

Attiva subito l'offerta!