TIM: tranciato cavo in fibra ottica nel Reatino, azienda chiede danni

14/04/2016 - 18:30

- + Text size
Stampa

Nel  comune  di  Posta (RI), all’altezza del Km.111 della S.S.Salaria, TIM ha oggi subito un  danno  da  terzi  che  ha  seriamente compromesso  un  primario cavo  telefonico in fibra ottica.  Una ditta, che opera per un’azienda di pubblico servizio, nel corso di lavori per l’ampliamento della statale ha tranciato di netto il cavo.

La situazione vede coinvolte numerose centrali telefoniche in tutto il Reatino, con disagi diffusi su fonia fissa, dati e telefonia mobile. I tecnici di TIM sono intervenuti  immediatamente: la riparazione, che comporta lavori di scavo, si presenta particolarmente complessa, con il ripristino dei collegamenti previsto entro la nottata.

TIM desidera precisare di non avere alcuna responsabilità in merito all’accaduto; l’azienda ha avviato un’azione per l’accertamento delle responsabilità e la conseguente richiesta di risarcimento di tutti i danni subiti.  

TIM è il brand unico del Gruppo Telecom Italia che opera nel mercato offrendo servizi di telefonia fissa e mobile, internet, contenuti digitali e servizi cloud. TIM, abilitatore alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione più innovative, accompagna l’Italia verso il traguardo della piena digitalizzazione, grazie alla realizzazione delle infrastrutture di rete ultrabroadband e alla diffusione dei servizi di ultima generazione.

 

Roma, 14 aprile 2016