TIM e Unicoop Tirreno : conclusa a Livorno la sperimentazione del servizio RetailerIN, l’innovativa tecnologia che permette di ottimizzare l’esperienza dei clienti nei supermercati

26/02/2016 - 15:30

  • Archivio Media /
  • Note stampa /
  • Mercato /
  • TIM e Unicoop Tirreno : conclusa a Livorno la sperimentazione del servizio RetailerIN, l’innovativa tecnologia che permette di ottimizzare l’esperienza dei clienti nei supermercati
- + Text size
Stampa

Nell’ambito del progetto LivLab, che vede in prima fila Unicoop Tirreno e TIM con il Joint Open Lab di Trento - insieme alla Fondazione Bruno Kessler e all’ Istituto di Scienza e Tecnologie dell’Informazione “A.Faedo” del CNR - nello sviluppo di soluzioni tecnologiche capaci di facilitare la vita dei clienti e dei soci Coop, si e’ appena conclusa la sperimentazione del nuovo servizio RetailerIN nel superstore Coop di Livorno Parco Levante.  La sperimentazione, condotta da Thinkinside srl, una innovativa startup trentina partner di TIM e vincitrice della call SME organizzata nel 2015 da EIT Digital, ha avuto per oggetto il servizio che è in grado di misurare, tramite una nuova tecnologia, come i clienti ‘usano’ il supermercato.

RetailerIN si basa su’ una tecnologia in grado di tracciare, in modo del tutto anonimo e quindi rispettoso della privacy, come le persone si muovono all’interno del supermercato, fornendo al gestore del punto vendita una serie di dati in grado di guidare il processo decisionale, al fine di ottimizzare i processi interni e l’esperienza di acquisto della clientela.

Permettendo di misurare in modo oggettivo quanto accade nel supermercato e’ possibile, per esempio, capire quando si formano code alle casse e ottimizzare i turni del personale per evitare che questo accada“ - spiega Iacopo Carreras, amministratore delegato di Thinkinside. “E’ anche possibile - continua Carreras - migliorare la disposizione delle merci esposte al fine di facilitare i clienti nel fare la spesa”.

La sperimentazione è durata tre mesi ed ha fornito ad Unicoop Tirreno dati utili al miglioramento del il servizio, dando indicazioni importanti su come ridurre il tempo di attesa in coda alle casse e su come migliorare la fruibilità del punto vendita nel suo complesso.

Noi pensiamo che l’innovazione possa aiutarci concretamente a servire meglio i nostri soci e clienti“ - spiega Gabriella Masciaga, responsabile comunicazione e web Unicoop Tirreno - “Questa sperimentazione ci ha consentito di ‘vedere’ il superstore Coop di Parco Levante attraverso gli occhi delle persone. I dati ottenuti ci permettono di implementare dei piccoli ma significativi cambiamenti, in grado di migliorare il servizio che forniamo ai soci e clienti. E il tutto, ovviamente, nel pieno rispetto della loro privacy, in linea con i valori e la missione di Unicoop Tirreno.”

Il servizio RetailerIN si inserisce nell’ambito della forte cooperazione in essere tra Unicoop Tirreno e TIM, che proseguirà anche nel 2016 con la fornitura di nuovi servizi ai soci Coop.

RetailerIN è un esempio di una tecnologia ‘buona’, capace di rispettare la privacy degli utenti e al tempo stesso di fornire al gestore Unicoop Tirreno dati che gli permettano di ottimizzare i servizi alla clientela e l’esperienza utente. Questa è la missione di LivLab, tecnologie amiche delle persone e in grado di soddisfare i loro bisogni“ - conclude Lucy Lombardi,  Head of Innovation & Industry Relations di TIM.

 

Vignale Riotorto (Li),  26 febbraio  2016