AID e Fondazione TIM: aperte le iscrizioni al progetto formativo di e-learning “Dislessia Amica” per l’inclusione scolastica degli studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

07/09/2016 - 11:30

  • Archivio Media /
  • Note stampa /
  • Mercato /
  • AID e Fondazione TIM: aperte le iscrizioni al progetto formativo di e-learning “Dislessia Amica” per l’inclusione scolastica degli studenti con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)
- + Text size
Stampa

Il corso, gratuito per il personale docente delle scuole che aderiranno al progetto, permette di sviluppare le conoscenze didattiche, operative e organizzative per una Scuola inclusiva

L’iniziativa è parte integrante del progetto nazionale Dislessia Amica, voluto dall’Associazione Italiana Dislessia (AID) e da Fondazione TIM d’intesa con il MIUR
 

Da oggi tutti gli Istituti Scolastici statali e non statali potranno registrarsi all’interno del sito di AID - Associazione Italiana Dislessia – per aderire al progetto formativo di e-learning “Dislessia Amica” (link diretto: http://www.dislessiaamica.com/it/registrati), volto a rendere la Scuola effettivamente inclusiva per gli alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA).

L’iniziativa, parte integrante del progetto nazionale Dislessia Amica, è stata fortemente voluta dall’Associazione Italiana Dislessia (AID) e da Fondazione TIM d’intesa con il MIUR.

Il progetto è rivolto alla scuola primaria e alla scuola secondaria di primo e secondo grado. Il percorso, che avrà una durata di circa 40 ore, si articola all’interno di 4 diversi moduli (Competenze organizzative e gestionali della Scuola; Competenze osservative dei docenti per la progettazione efficace del PDP; Competenze metodologiche e didattiche; Competenze valutative) e prevede video lezioni, indicazioni operative e approfondimenti. A conclusione di ogni singolo modulo i docenti partecipanti sosterranno una verifica per accedere alla fase successiva.

Ogni scuola in fase di registrazione potrà scegliere (previo esaurimento posti) il periodo in cui intraprendere il percorso formativo nel corso dell’AS 2016/2017: I° TURNO (Ottobre-Dicembre 2016), II° TURNO (Gennaio-Marzo 2017), III° TURNO (Aprile-Giugno 2017).

Franco Botticelli, Presidente di AID - Associazione Italiana Dislessia, ha dichiarato: “Il progetto che abbiamo realizzato dopo oltre un anno di ricerca e applicazione sul campo in trenta istituti scolastici, nasce per richiamare l’attenzione della Scuola sui Disturbi Specifici di Apprendimento, che solo in Italia riguardano circa 1.900.000 persone. Con questo percorso di e-learning vogliamo sensibilizzare e formare a livello nazionale i docenti perché realizzino una didattica adeguata agli studenti con DSA, nel rispetto della legge 170/2010” – e continua - “Il progetto formativo è totalmente gratuito e ritagliato sulle esigenze del corpo docente che acquisirà metodologie, didattica e operatività per una progettazione scolastica adatta alle caratteristiche e ai bisogni di ciascuna persona”.

Per accedere al percorso formativo, ogni istituzione scolastica deve iscrivere un numero minimo di docenti: 15 per gli istituti omnicomprensivi, 15 per istituti comprensivi, 15 per le scuole secondarie di 2° grado, 10 per i circoli didattici, 10 per le scuole secondarie di 1° grado non afferenti a un istituto comprensivo, 10 per le scuole primarie non statali (non afferenti a un circolo didattico o istituto comprensivo).

Al termine del corso, i docenti che avranno superato i test previsti nel tempo stabilito, riceveranno un attestato di partecipazione, mentre la scuola otterrà la certificazione di scuola “Dislessia Amica”.

Il progetto “Dislessia Amica” è realizzato grazie alla collaborazione con Fondazione TIM, espressione dell'impegno sociale del Gruppo Telecom Italia, la cui missione è promuovere la cultura del cambiamento e dell'innovazione digitale, favorendo l'integrazione, la comunicazione, la crescita economica e sociale. In particolare, Fondazione TIM è in prima linea sul tema della dislessia fin dal 2009 con un programma pluriennale che ha permesso la realizzazione di protocolli di screening, campus informatici, libri digitali e la diffusione di un approccio più inclusivo nelle scuole.

La tecnologia alla base della piattaforma di e-learning è stata sviluppata e realizzata da LIFE, agenzia di comunicazione integrata e partner AID.

 

Per maggiori informazioni sul progetto: http://www.dislessiaamica.com/it/progetto

Per accedere alla registrazione delle scuole: http://www.dislessiaamica.com/it/registrati

AID: Associazione Italiana Dislessia ( http://www.aiditalia.org/it/ )

AID - Associazione Italiana Dislessia - nasce con la volontà di fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima colpisca circa 1.900.000 persone. L’Associazione conta oltre 18.000 soci e 109 sezioni distribuite su tutto il territorio nazionale. AID lavora per approfondire la conoscenza dei DSA e promuovere la ricerca, accrescere gli strumenti e migliorare le metodologie nella scuola, affrontare e risolvere le problematiche sociali legate ai DSA. L’Associazione è aperta ai genitori e familiari di bambini dislessici, ai dislessici adulti, agli insegnanti e ai tecnici (logopedisti, psicologi, medici).

Ufficio Stampa AID - Life

Anna Morabito - amorabito@lifecommunication.agency – cell. 393-8211169

Comunicazione – AID, Associazione Italiana Dislessia

Gabriele Brinchilin - comunicazione@aiditalia.org - cell. 334-3453367

 

Bologna, 7 settembre 2016

tim e la sostenibilita'