LA JUNIOR TIM CUP HA PORTATO A ROMA IL BENESSERE DIGITALE

21/05/2016 - 12:30

- + Text size
Stampa

Oltre 300 ragazzi del torneo di calcio a 7 Under 14  sostenuto da Lega Serie A, TIM e CSI hanno partecipato all’incontro con il Professor Federico Tonioni, Maccio Capatonda e le stelle del web Nirkiop e ilvostrocaroDexter

Si è concluso questa mattina al Centro Congressi Augustinianum di Roma, il percorso educativo dedicato al Benessere Digitale organizzato dalla Junior TIM Cup, il torneo di calcio a 7 Under 14 sostenuto da Lega Serie A, TIM e CSI.

Oltre 300 ragazzi hanno partecipato all’incontro con il Professor Federico Tonioni, responsabile del primo ambulatorio italiano per la dipendenza da internet presso il Policlinico Gemelli di Roma, Maccio Capatonda, e le stelle del web Nirkiop e ilvostrocaroDexter. Questi ultimi, insieme ad Angelo Duro, sono state le “Voci fuori campo” della Junior TIM Cup. Ciascuno di loro ha contribuito a raccontare il Benessere Digitale realizzando dei video pubblicati sui propri canali Youtube, sui canali social di TIM e Lega Serie A e sul sito www.juniortimcup.it, che complessivamente hanno superato le dieci milioni di visualizzazioni.

La Junior TIM Cup, attraverso il percorso del Benessere Digitale, ha affrontato una sfida educativa fuori dal campo da gioco a sostegno delle famiglie. Nelle 15 città protagoniste della Serie A TIM sono stati organizzati seminari e incontri rivolti a ragazzi, genitori ed educatori per sensibilizzare all’uso consapevole delle tecnologie, al fine di evitare il fenomeno sempre più diffuso dell’iperconnessione tra gli adolescenti.

La ricerca del Prof. Tonioni condotta su 600 casi, di cui l'80% sono ragazzi assuefatti alla rete, evidenzia le difficoltà che gli adolescenti incontrano nei rapporti interpersonali.

Se da un lato, infatti, la tecnologia aiuta i giovani ad esprimersi liberamente, dall’altro il web può creare dipendenza portando i ragazzi ad essere “online” anche 18 ore con conseguente perdita di sonno e concezione distorta del tempo e dello spazio.

Lo sport e la sua pratica diventa un momento fondamentale di crescita e formazione ed è per questo che durante le attività legate al torneo sportivo della Junior TIM Cup i ragazzi sono stati invitati a condividere sui social le emozioni e i racconti della vita vera, come la loro esperienza nel calcare l’erba negli stadi dove ogni domenica giocano le squadre della Serie A TIM. Tutte le esperienze dell’edizione 2015/2016 della Junior TIM Cup sono state raccolte attraverso gli hashtag #juniortimcup e #jtc4 sul sito ufficiale del torneo www.juniortimcup.it.

La quarta edizione della Junior TIM Cup ha coinvolto 892 oratori e 11.500 ragazzi nelle 15 città della Serie A TIM. Tra poche ore allo Stadio Olimpico, quattro delle 16 squadre finaliste si contenderanno il trofeo prima della finale della TIM Cup tra Milan e Juventus.

Da questi è possibile recuperare i video della Juniort TIM Cup di Maccio Capatonda, dei Nirkiop e di Angelo Duro: http://www.juniortimcup.it/site/vociinfuorigioco.

Roma, 21 maggio 2016