Telecom Italia: un milione di euro per le 40 startup scelte da TIM#Wcap Accelerator 2015

09/06/2015 - 16:45

- + Text size
Stampa

Selezionate le 40 startup digital alle quali saranno assegnati 25.000 euro ciascuno, per un totale di 1 milione di euro. Le nuove imprese entrano subito nel programma di accelerazione di TIM #Wcap Accelerator 2015 a Milano, Roma, Bologna e Catania

Prosegue con successo l’edizione 2015 TIM #Wcap Accelerator, il programma di open innovation di Telecom Italia avviato lo scorso marzo e volto a creare nuove realtà d’impresa fornendo loro supporto finanziario e manageriale per accompagnarle nel percorso di sviluppo e per lanciarle sul mercato.

Tra gli oltre 1000 progetti presentati, sono state selezionate le 40 proposte più innovative che si aggiudicano i grant di impresa del valore di 25.000 euro ciascuno, per un importo totale di 1 milione di euro.

In particolare, le startup digitali entreranno a far parte dei percorsi di accelerazione che si svolgeranno nei quattro acceleratoti di Milano, Bologna, Roma e Catania che saranno, per un anno, il luogo di lavoro e di condivisione per le 40 startup. Durante i primi quattro mesi i team delle startup avranno l’opportunità di far crescere la loro idea d’impresa aiutati, oltre che dalle infrastrutture messe loro a disposizione, anche dalla qualificata e preziosa mentorship dello staff TIM #Wcap. Concluso il percorso di accelerazione, le startup potranno beneficiare ancora per otto mesi della mentorship e degli spazi di coworking.

Grazie a questa iniziativa Telecom Italia sostiene l’economia digitale dando spazio e visibilità alle migliori startup e stimolando lo sviluppo di un vero e proprio ecosistema dell’innovazione nel nostro Paese

Le startup selezionate da TIM #Wcap entreranno subito nell’Albo Veloce che le certifica per diventare fornitori Telecom Italia. E già nella fase di accelerazione le startup avranno riscontri da parte delle Business Unit di Telecom Italia interessate alle loro soluzioni.

Moltissimi gli ambiti delle idee selezionate: dalla startup Sofia, assistente personale per la gestione di Smart Home, basata su tecnologie di Speech Recognition e Artificial Intelligence, a Hotblack Robotics, soluzione per guidare un team di robot connessi a una piattaforma di cloud robotics all’interno di ambienti dinamici sconosciuti e per far compiere loro i compiti più disparati. Entrambe accelerate a Milano. Sempre nell’acceleratore milanese sarà ospitata la startup vincitrice del “Funkygrant”, un grant molto speciale dedicato da TIM #Wcap alla memoria di Marco Zamperini: si tratta di Marshmallow Games, app mobile per bambini in età prescolare, per l’apprendimento di materie come la matematica, la logica, la lingua italiana e le lingue straniere, le scienze e le arti.

A Bologna invece saranno accelerate insieme alle altre Tickete, l’app mobile che rileva le abitudini di acquisto grazie all'analisi degli scontrini fiscali e ArtPlace, l’applicazione che grazie alla tecnologia iBeacon promette di far vivere un’esperienza unica ai visitatori dei musei, fornendo direttamente sul loro smartphone contenuti esclusivi che vengono proposti in base alla posizione rilevata.

Tra i progetti romani troviamo tra gli altri Carme, piattaforma per "Connected Car" che organizza dati raccolti dai veicoli su strada, per offrire sistemi di gestione delle flotte aziendali, e  Intendime, sistema per chi ha problemi di udito che rileva i suoni delle abitazioni e avvisa l'utente direttamente su smartphone, tablet o dispositivo da polso.

Infine, tra le startup che saranno accelerate al TIM #Wcap di Catania, troviamo CloudMesh, piattaforma di cloud computing per rendere il management dei sistemi accessibile anche a un’utenza non strettamente tecnica e Bycare Lab, dispositivo da bici che fa da antifurto GPS e da device intelligente per chiamate di emergenza.

Inoltre, sono state assegnate anche 8 ‘menzioni speciali’ ad altrettanti team che, considerato il particolare grado di maturità del progetto di business presentato, non necessitano del percorso di accelerazione: a loro verrà comunque garantito l’accesso all’Albo Veloce di Telecom Italia.

L’edizione 2015 di TIM #Wcap si è inoltre arricchita di un’importante novità. TIM Ventures, la nuova società del Gruppo Telecom Italia che investe in startup digitali ed è già entrata con centinaia di migliaia di euro nel capitale sociale di otto startup  supportate da TIM #Wcap: wiMan, Eco4Cloud, Pedius, Oilproject, INNAAS, Unfraud, Edo, Armnet.

Dal 2009 a oggi, TIM #Wcap Accelerator ha raccolto oltre 8000 progetti, supportato 268 startup e assegnato 5,5 milioni di Euro fornendo un importante contributo all’intera filiera dell’economia digitale e contribuendo allo sviluppo di un ecosistema dell’innovazione italiano.

Roma, 9 giugno 2015