TIM e Lega Nazionale Dilettanti: Agrigento tiene a battesimo il “TIM Fair Play Day”

01/04/2015 - 11:20

- + Text size
Stampa

L’iniziativa, al suo esordio ufficiale, si inserisce nell’ambito della  “Fair Play TIM Cup”, lo speciale campionato a livello regionale che assegna punti in base alla correttezza delle squadre dentro e fuori dal campo

TIM, partner della LND per la terza stagione consecutiva, ed il Dipartimento Interregionale della FIGC-Lega Nazionale Dilettanti, organizzano ad Agrigento il primo “TIM Fair Play Day”, la giornata dedicata alla celebrazione della correttezza e dei valori fondanti della LND nel proprio campionato di punta costituito dalla Serie D.  

Il simbolo della manifestazione è rappresentato da una fascia con il nome dell’iniziativa, “TIM Fair Play Day”, che sarà indossata da tutti i capitani delle squadre di Serie D.

L’iniziativa,  prevede l’attribuzione di un premio, che sarà consegnato domani, in occasione della gara Akragas - Città dei Templi/Torrecuso, in programma ad Agrigento e trasmessa in diretta, a partire dalle ore 15.00, da RAI Sport 1, consistente nel versamento della quota di iscrizione al Campionato Juniores 2015/16, alla formazione più corretta fino al turno precedente.

Il “TIM Fair Play Day” sarà inoltre caratterizzato dal seguente messaggio che tutte le società, diffonderanno prima della gara: "La Lega Nazionale Dilettanti, il Dipartimento Interregionale e tutti i club della Serie D, scendono in campo per ricordare che il calcio può e deve avere una dimensione etica. Emozioni, attaccamento alla maglia, confronto leale e Fair Play sono i protagonisti in campo. Il calcio è il gioco più bello del mondo. Viviamolo con passione e lealtà".

“TIM crede molto nei gesti concreti che premiano i comportamenti leali e sportivi. Il "TIM Fair Play Day" rappresenta il momento di sintesi dei valori più significativi e fondanti dello sport, espressi dalle squadre della Lega Nazionale Dilettanti. Abbiamo iniziato tre campionati fa celebrando, con la "Fair Play TIM Cup", le squadre che ogni mese si sono distinte nel "campionato della correttezza".

- Dichiara Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship di Telecom Italia. - Il premio alla squadra che quest'anno ha avuto il comportamento più corretto, grazie al quale l'anno prossimo la squadra Juniores della stessa società giocherà il campionato, è un segno tangibile del nostro impegno verso le generazioni future e rappresenta un bell'esempio di "circolo virtuoso" dello sport".

La giornata del Fair Play è la conferma che la Serie D crede in un calcio portatore di valori improntati alla lealtà e alla correttezza dentro e fuori dal campo – dichiara Luigi Barbiero, Coordinatore del Dipartimento Interregionale della LND - Non è un caso se la quarta Serie è stata la prima nella storia ad introdurre la stretta di mano a fine gara tra gli sfidanti. Grazie alla partnership con TIM rilanciamo i valori genuini del calcio promuovendo il TIM Fair Play Day, una giornata che richiama gli sportivi al rispetto delle regole pochi giorni dopo la domenica delle Palme e prima della Santa Pasqua. Ringraziamo la TIM per la sensibilità dimostrata verso i temi fondanti del nostro calcio e le società per il coinvolgimento e lo spirito collaborativo”.

TIM, il brand di telefonia mobile di Telecom Italia, è da sempre vicino allo sport. La partnership con LND e le attività realizzate rappresentano un’altra tappa di un percorso all’insegna del claim “Il calcio è di chi lo ama” che supporta progetti volti a premiare i comportamenti che mettono in campo i valori puliti del calcio. 

Per ulteriori informazioni www.tim.it e www.lnd.it

Agrigento, 1 aprile 2015