#ILFUTUROE’DITUTTI: arriva ad Ancona “Digital Championship”, il Talent dell’innovazione a sostegno della diffusione della cultura digitale nel paese

09/06/2015 - 12:00

  • Archivio Media /
  • Note stampa /
  • Mercato /
  • #ILFUTUROE’DITUTTI: arriva ad Ancona “Digital Championship”, il Talent dell’innovazione a sostegno della diffusione della cultura digitale nel paese
- + Text size
Stampa

L’iniziativa itinerante realizzata da TIM e dall’Associazione Digital Champions farà tappa nel capoluogo marchigiano giovedì 11 giugno  per scoprire e premiare i “talenti digitali” di Marche, Umbria, Abruzzo e Romagna

Un talent per promuovere l’innovazione e sostenere i talenti digitali in Italia. Si chiama Digital Championship ed è l’iniziativa itinerante promossa da TIM e dall’Associazione Digital Champions che giovedì 11 giugno farà tappa ad Ancona, presso la sede di Telecom Italia in via Miglioli 11 (ore 11.30) per presentare i migliori progetti provenienti da Marche, Umbria, Abruzzo e Romagna.

Il progetto ha l’obiettivo di individuare – attraverso una serie di contest a carattere interregionale – le migliori “idee” sul territorio, nell’ambito della cultura digitale e dell’innovazione sociale, che possano essere utili alla collettività, favorendo così tutte le attività di sostegno all’innovazione e allo sviluppo del Paese.

In occasione della tappa marchigiana, moderata dal Digital Champion italiano Riccardo Luna e che segue quelle di Torino e Cagliari, verranno illustrati cinque progetti, selezionati dalla giuria. Per le Marche saranno in gara Stefano Supino di Tavullia e Alessandro Bogliolo di Urbino, per l’Abruzzo Tommaso Spagnoli di Pescara, per l’Umbria Caterina Moscetti di Sigillo e per la Romagna Vincenzo Tiani di Cesenatico.

Ogni “talento digitale” avrà 6 minuti per esporre la propria idea che sarà prima commentata e infine votata dalla giuria sulla base dei criteri di potenzialità, finalità e replicabilità del progetto. La giuria chiamata a proclamare il vincitore sarà composta da due rappresentanti di Telecom Italia e da due personalità attive a livello territoriale.

Telecom Italia è socio fondatore dell’ Associazione Digital Champions, nata a novembre 2014 con l’obiettivo di individuare un “Campione Digitale” in ogni comune italiano: più di 8.000 persone per raccontare le opportunità di Internet e promuovere l’alfabetizzazione digitale nel Paese.

Digital Championship verrà trasmesso in streaming live e on demand su telecomitalia.com/digitalchampionship, dove è possibile consultare anche gli on demand dei precedenti appuntamenti, interviste ai protagonisti e contenuti di approfondimento. Durante la diretta sarà inoltre possibile partecipare alla social conversation grazie agli hashtag #ilfuturoèditutti e #digitalchampions.

L’iniziativa si inquadra nelle attività di Corporate Social Responsibility di TIM  #ilfuturoèditutti, un programma di interventi basati sulla creazione di valore condiviso con le comunità in cui l’azienda opera.

I progetti Digital Championship presentati ad Ancona

Medicity.Me  (progetto di Stefano Supino, CEO di Medicity.me, professore a contratto in Entrepreneurship and Innovation all’Università di Cassino e del Lazio Meridionale).

Il progetto si basa sulla cura e prevenzione a portata di click, aiutando a fruire di servizi e prodotti offerti dai protagonosti della sanità privata in modo semplice, in tempi rapidi e a prezzi accessibili.

SmartRoadSense  (progetto di Alessandro Bogliolo, Head of the School of Information Science and Technology University of Urbino).

Il progetto sfrutta gli accelerometri dei nostri smartphone per contribuire automaticamente a monitorare lo stato delle strade su cui viaggiamo.

CoderDojo outdor (progetto di Caterina Moscetti, Insegnante di Scuola Primaria).

Il CoderDojo è un laboratorio gratuito di programmazione per ragazzi, che si propone di coniugare tecnologia e natura, ed educare alla conoscenza e al rispetto della natura per la progettazione e realizzazione di artefatti tecnologici di hardware e software.

Abruzzo: Social Innovation Hub (progetto di Tommaso Spagnoli, General Manager di SPQwoRk).

Il progetto si propone di coniugare lavoro e vita privata, con un social innovation hub, che riunisce madri e padri in un co-working dove portare anche i propri figli (che giocano e imparano nel co-baby).

EducaRete  (progetto di Vincenzo Tiani, Libero Professionista).

Il progetto si propone di insegnare ai ragazzi ad usare internet in modo consapevole, rilasciando una “patente di guida sicura” sulla Rete.

Ancona, 9 giugno 2015

Digital Championship

  • Approfondisci

    Approfondisci

Il candidato ideale

  • Scopri se hai i numeri!

    Scopri se hai i numeri!