Parte da Giffoni la mostra itinerante sulla realizzazione della rete in fibra ottica in Campania

27/02/2015 - 12:36

- + Text size
Stampa

L’iniziativa, condotta in collaborazione tra il Ministero dello Sviluppo Economico, Telecom Italia, Regione Campania e Infratel, toccherà 19 tra i Comuni interessati dal “Grande Progetto Allarga la Rete: Banda ultra larga e sviluppo digitale in Campania” con l’obiettivo di illustrare le potenzialità della fibra ottica

Parte da Giffoni Valle Piana (Salerno) la mostra itinerante sul programma per la realizzazione in Campania della rete di nuova generazione in fibra ottica, che ha l’obiettivo di fornire connettività con banda ultralarga in 119 nuovi comuni.

Il taglio del nastro è avvenuto questa mattina, presso la Sala Truffaut della Cittadella del Cinema,

alla presenza di Guido Trombetti, Vice Presidente della Regione Campania con delega all’Innovazione, Paolo Russomando, Sindaco di Giffoni Valle Piana, Claudio Gubitosi  Direttore di Giffoni Experience e  Fulvio Parente, Responsabile Access Operations  Sud di Telecom Italia.

La mostra, che toccherà 19 tra i principali comuni interessati dalla posa della fibra ottica, ha l’obiettivo di illustrare le potenzialità della rete di nuova generazione raccontando, attraverso 13 grandi pannelli fotografici,  numeri e protagonisti di questo importante progetto infrastrutturale. 

Dopo Giffoni, l’iniziativa si sposterà nelle prossime settimane a Castellamare di Stabia, Marano, Nola, Portici, Marcianise e Sant’Agata dei Goti,  comuni dove i lavori di posa della fibra ottica sono in via di completamento e parte dei relativi servizi già disponibili per la popolazione, per poi proseguire in altre località della Regione.

L’esposizione vuole far conoscere a cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione il percorso che si sta intraprendendo sul territorio a seguito dell’aggiudicazione, da parte di Telecom Italia, del  Bando per la Regione Campania relativo alla realizzazione di nuove infrastrutture ottiche passive abilitanti alle reti NGAN (Next Generation Access Network), in grado di erogare servizi innovativi. Il Bando, emesso dal Ministero dello Sviluppo Economico attraverso la società Infratel e approvato dalla Commissione europea, prevede un finanziamento pubblico di 118 milioni di euro grazie all’utilizzo dei fondi europei FESR, a cui si aggiungono 57 milioni di euro di investimento da parte di Telecom Italia.

Il progetto prevede entro il 2015 la copertura di 119 nuovi comuni rivolgendosi a circa 3 milioni di abitanti. I comuni interessati potranno sfruttare, su tutte le aree coperte, collegamenti con tecnologia ultrabroadband con velocità da 30 fino a 100 Megabit al secondo, accelerando in questo modo l’accesso ai servizi digitali innovativi rivolti a cittadini, imprese e istituzioni locali. In particolare, in Campania sono 1.423 le sedi della P.A. (Comuni, ASL, scuole, sedi delle FF.OO.)  previste dal progetto come collegamenti  in fibra ottica a 100 Megabit al secondo, tra le quali sette realizzate nel comune di Giffoni, compresa la stessa Cittadella del Cinema.

“Giffoni Valle Piana è  il primo Comune nel quale è stata completata nel luglio scorso  la rete ultrabroadband di nuova generazione  ed è il primo in cui si  inaugura un percorso di eventi con mostre itineranti. Dalle infrastrutture digitali alla comunicazione sulle opportunità che da esse derivano” ha dichiarato il Vice presidente della Regione Campania, Guido Trombetti “Infatti le infrastrutture non vanno solo realizzate ma occorre anche informare i cittadini e tutti i potenziali beneficiari degli effetti che derivano sulla vita è sulle attivitá quotidiane. Ciò per rendere diffuso ed efficace l'utilizzazione delle opportunità che vengono prodotte" ha concluso Trombetti.

“Per il nostro  territorio l’intervento di potenziamento della rete internet sta portando grandi benefici ai semplici utenti, ma soprattutto alle attività professionali ed imprenditoriali” ha affermato il Sindaco Paolo Russomando Che Giffoni Valle Piana sia uno dei primi comuni della Campania ad aver attivato il  progetto di estensione della linea internet a banda larga è motivo di orgoglio. Ed oggi  rappresenta un ulteriore riconoscimento  inaugurare la prima tappa della mostra itinerante dedicata allo sviluppo della rete e dei servizi in banda ultra larga”.

“Con piacere ed orgoglio partecipiamo oggi alla inaugurazione di una mostra che sintetizza il lungo percorso della banda larga che parte appunto da Giffoni grazie alla collaborazione tra Comune di Giffoni Valle Piana, Regione Campania e Telecom Italia” ha detto Claudio Gubitosi, Direttore e Fondatore di Giffoni Experience ““L’innovazione e le nuove tecnologie sono il fulcro dei nuovi processi di crescita di Giffoni Experience, che ha al suo interno perfino il settore Innovation Hub. La presenza del vice presidente della Regione Campania Guido Trombetti, va sottolineata anche come uno sguardo attento che la Regione ha sulle straordinarie iniziative soprattutto nel mondo del lavoro giovanile, startup e innovazione che Giffoni con tenacia sta portando avanti. Un grazie a tutti perché da Giffoni si parte più veloci e più connessi”.

“Per far decollare l’economia digitale – ha commentato  Fulvio Parente, Responsabile Access Operations Sud di Telecom Italiabisogna portare avanti investimenti pubblici e privati. Telecom Italia è fortemente impegnata a realizzare la rete di nuova generazione in fibra ottica con investimenti significativi e ci auguriamo che la disponibilità di questa moderna infrastruttura sia da stimolo per i privati e la Pubblica Amministrazione a sviluppare nuovi servizi, proiettandoci così verso un modello di digital life in grado di migliorare la qualità della vita dei cittadini e di aumentare la produttività delle imprese”. 

 

Giffoni Valle Piana (SA), 27 febbraio 2015