A L’Aquila arriva la banda ultralarga di Telecom Italia

05/06/2015 - 12:00

- + Text size
Stampa

Da oggi disponibili nel quartiere di Pettino i servizi basati sulla nuova rete in fibra ottica che consentono di navigare in Internet ad una velocità fino a 50 Megabit al secondo. La tecnologia utilizzata potrà consentire in futuro connessioni fino a 100 Megabit al secondo

I servizi ultrabroadband di Telecom Italia saranno accessibili da settembre anche nell’area a ridosso del centro storico della città. A fine estate, la  banda ultralarga di Telecom Italia raggiungerà in tal modo una quota significativa della popolazione aquilana

L’Aquila, con il quartiere “pilota” di Pettino, entra nella lista delle città italiane scelte da Telecom Italia per il lancio dei servizi a banda ultralarga sulla nuova rete in fibra ottica, che permette di utilizzare da casa e dall’ufficio la connessione superveloce fino a 50 Megabit al secondo in download. La tecnologia utilizzata da Telecom Italia potrà consentire in futuro connessioni a velocità superiori, potenzialmente fino a 100 Megabit al secondo.

Da oggi per buona parte dei cittadini e delle imprese residenti a L’Aquila-Pettino sono già disponibili  i servizi in fibra ottica: entro giugno la copertura della banda ultralarga sarà estesa all’intero quartiere, per un totale di 49 armadi collegati, pari a circa 15mila unità immobiliari.
Sono inoltre in fase di avvio i lavori sulla centrale di L’Aquila-Centro per collegare con la fibra ottica gli armadi ubicati in tutta la zona immediatamente esterna al centro storico,  il cui completamento è previsto entro l’estate.

Grazie a questo intervento infrastrutturale, la copertura della banda ultralarga di Telecom Italia si avvia a diventare realtà per una parte significativa della popolazione aquilana.

Il lancio commerciale a L’Aquila dei servizi in fibra ottica basati sulla FTTCab (Fiber to the Cabinet), è il risultato degli importanti investimenti di Telecom Italia per la realizzazione in città della rete NGAN (Next Generation Access Network). L’azienda conferma infatti  la volontà di sviluppare infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire servizi tecnologicamente evoluti per rispondere alle esigenze dei cittadini e delle imprese, per consentire sempre più un modello “digital life” ricco di prestazioni tecnologiche e applicazioni innovative basate sulle reti di nuova generazione.

Le soluzioni disponibili per la clientela consumer sono proposte a partire da 29 Euro al mese per i primi 6 mesi e per quella business da 35 Euro al mese, attivando contestualmente un altro servizio di Impresa Semplice.

L’Aquila, 5 giugno 2015