TIM: demo point a Roma, Milano e Torino per conoscere il 4G Plus

19/12/2014 - 16:12

- + Text size
Stampa

Nelle tre città si potrà provare la connessione super-veloce di TIM per  smartphone

TIM si conferma leader nel 4G grazie ad una copertura che ad oggi raggiunge 3000 comuni, pari ad oltre il 77% della popolazione italiana

Dopo aver lanciato per prima a livello nazionale la tecnologia LTE Advanced, TIM offre ai propri clienti  la possibilità di provare le potenzialità dell’ultrabroadband mobile nella sua versione più evoluta.

Nei giorni 22, 23, 29 e 30 dicembre nei negozi TIM di Roma (Viale Liegi 31/A ), Milano (Stazione Centrale-Piazzale Duca D’Aosta)  e Torino  (Via Roma 18), a partire dalle ore 17,00 e fino alla chiusura, saranno disponibili delle postazioni demo, realizzate in collaborazione con Samsung, dove si potranno sperimentare le prestazioni del 4G Plus che offre connessioni fino a 225 Megabit al secondo, pari a circa il doppio di quelle del normale 4G.

Il 4G Plus di TIM, già disponibile in 120 città, è reso possibile dalla “carrier aggregation”, la soluzione tecnologica in grado di combinare due bande di frequenza diverse tra quelle utilizzate per l’LTE (800, 1800 e 2600 MHz). Questa tecnologia consente di fruire in mobilità di servizi e contenuti multimediali ad alta definizione con una qualità di immagini fino a 4K, permettendo, ad esempio, di vedere in streaming i film in HD, anche da TIMvision, la tv on demand di Telecom Italia. Inoltre i clienti Business potranno sfruttare al massimo i servizi Cloud di Nuvola Store, tra i quali la videoconferenza in HD o la fruizione da smartphone e tablet di mobile app ospitate nel cloud di Telecom Italia. I clienti Consumer e Business che sottoscriveranno o hanno già sottoscritto offerte 4G LTE potranno accedere gratuitamente ed automaticamente alle prestazioni del 4G Plus fino al prossimo 30 Aprile 2015.

I servizi TIM basati sulla tecnologia LTE sono il risultato degli importanti investimenti di Telecom Italia per l’innovazione tecnologica, pari a oltre 3,4 miliardi di euro nel triennio 2014-16, a conferma della volontà dell’azienda di mettere a disposizione infrastrutture sempre più moderne e in grado di offrire nuovi servizi tecnologicamente evoluti che rispondano alla crescente quantità di traffico generata da smartphone, tablet e chiavette.

Gli smartphone compatibili con la tecnologia LTE Advanced sono il Samsung Galaxy Note 4 e il Samsung ALPHA. Nelle prossime settimane il portafoglio di TIM si arricchirà con altri terminali 4G Plus.

L’avvio dei servizi basati sulla tecnologia LTE Advanced si inserisce nel percorso che vede Telecom Italia impegnata nello sviluppo della nuova rete 4G LTE dove TIM è leader grazie ad una copertura che ad oggi raggiunge 3000 comuni, pari ad oltre il 77% della popolazione italiana.

 

Roma, 19 dicembre 2014

 

 

Dossier Rete