TIM e Lega Nazionale Dilettanti: al via in Abruzzo la ‘Fair Play TIM Cup’

27/11/2014 - 17:36

- + Text size
Stampa

Dopo il successo delle due precedenti edizioni, disputate in Puglia nella stagione sportiva 2012/2013 ed in Calabria in quella 2013/2014, TIM e Lega Nazionale Dilettanti portano in altre regioni italiane la prestigiosa “Fair Play TIM Cup”, lo speciale campionato a livello regionale che assegna punti in base alla correttezza delle squadre dentro e fuori dal campo.

Nel quadro generale della rinnovata partnership che unisce Telecom Italia e LND anche per questa stagione sportiva, la presentazione della 3^ edizione – che coinvolgerà l’Abruzzo – si è svolta oggi 27 novembre 2014 dalle ore 16,30 a Pescara, presso il Centro Aurum “La fabbrica delle idee” di Largo Gardone Riviera.

Ogni mese, fino alla fine del campionato, la “Fair Play TIM Cup” assegnerà alle squadre che si sono distinte per il fair play il premio – che consiste in una muta di maglie da gioco personalizzata – nelle categorie Eccellenza, Promozione, 1^ e 2^ categoria, Allievi  e Giovanissimi. In Abruzzo saranno coinvolti anche i club di futsal (calcio a 5) maschile di C1 e C2.

Quest’oggi, alla presenza del vice presidente vicario LND Antonio Cosentino e del presidente del Comitato Regionale Abruzzo Daniele Ortolano , sono state premiate le prime due formazioni che si sono distinte nel fair play durante gli incontri del mese di ottobre.

La “Fair Play TIM Cup” in Abruzzo, come ogni anno, sarà sostenuta dai principali social network. Lega Nazionale Dilettanti grazie a TIM è infatti presente su Facebook con una pagina popolata attualmente da 200.000 fan. Un punto di riferimento per la comunità de #ilCuoredelCalcio e de #IlCalcioèDiChiLoAma, che ospita news, approfondimenti, ritratti dedicati ai nuovi talenti di tutte le categorie, storie legate agli appassionati, foto e interviste ai protagonisti.

Uno spazio dedicato al confronto genuino nel solco del miglior fair play e del rispetto reciproco,  in modo che lo sport più amato dagli italiani possa essere sempre fonte di ispirazione, dialogo e confronto ma soprattutto luogo di valori positivi e condivisi. Gli stessi principi che animano l’attività della Lega Nazionale Dilettanti.

“I valori della Fair Play TIM Cup sono quelli che meglio rappresentano il mondo della LND da sempre impegnata nella crescita dei calciatori come futuri uomini dagli alti contenuti morali” – ha dichiarato Felice Belloli, presidente della Lega Nazionale Dilettanti – “La partnership con Telecom Italia è un connubio vincente, due aziende che puntano sui valori etici promuovendo uno sport basato sul rispetto di sé e del prossimo, dei compagni e degli avversari”.

“Crediamo fortemente nel messaggio della Fair Play TIM Cup, ormai divenuta un punto fermo circa il riconoscimento di quei valori di lealtà e correttezza che sono alla base di ogni autentica espressione dello sport. E’ per questo che la vogliamo portare anche in Abruzzo, ci piace l’idea che possa diffondersi in tutto il territorio nazionale” – ha affermato Cristiano Habetswallner, Responsabile Sponsorship di Telecom Italia. “Continua così la stretta collaborazione con la Lega Nazionale Dilettanti che grande successo ha riscosso negli scorsi anni in Puglia e in Calabria, con il coinvolgimento di tante squadre e giocatori entusiasti”.

TIM, il brand di telefonia mobile di Telecom Italia, è da sempre vicino allo sport. La partnership con LND e le attività realizzate rappresentano un’altra tappa di un percorso all’insegna del claim “Il calcio è di chi lo ama” che supporta progetti volti a premiare i comportamenti che mettono in campo i valori puliti del calcio. 

Per ulteriori informazioni www.tim.it e www.lnd.it

Pescara, 27 novembre 2014