Comune di Olbia e Telecom Italia: arriva in città la nuova rete 4G di TIM

23/07/2014 - 12:20

- + Text size
Stampa

Grazie ad un investimento di circa 1 milione di Euro da parte di Telecom Italia, disponili da oggi nel comune sardo i nuovi servizi TIM basati sulla rete ultrabroadband che consente connessioni fino a 100 Megabit al secondo con smartphone e tablet

L’iniziativa rientra nel progetto di Telecom Italia per la realizzazione a livello nazionale della rete 4G che arriverà a coprire circa l’80% della popolazione entro il 2016

Grazie ad un investimento di circa 1 milione di Euro, da oggi Olbia è tra i principali comuni italiani ad essere dotati della nuova rete mobile 4G di TIM, già pienamente operativa, al servizio di cittadini e imprese. L’importante intervento infrastrutturale, che porta nella località sarda i servizi ultrabroadband in mobilità, è stato illustrato oggi da Gianni Giovannelli, Sindaco di Olbia, e da Roberto Baccini, Responsabile Development Area Centro di Telecom Italia.

Per la realizzazione della rete mobile di nuova generazione, è stata fondamentale la collaborazione con l’Amministrazione comunale che ha consentito di eseguire i lavori nel pieno rispetto dei tempi stabiliti. Sono state attivate 22 stazioni radio base 4G di TIM raggiungendo una copertura di circa il 95% della popolazione. A breve verranno messe in funzione altre 3 stazioni con questa tecnologia che contribuiranno a migliorare ulteriormente le prestazioni.

Inoltre, di concerto con la Fondazione Porto Rotondo, il Comune di Olbia e gli Enti competenti per la salute pubblica e la tutela paesaggistica, Telecom Italia ha realizzato una stazione radio base totalmente integrata all’interno della torre campanaria di Porto Rotondo, creando un perfetto connubio tra arte, tecnologia e tutela delle bellezze del territorio. 

Il lancio commerciale ad Olbia dei servizi TIM basati sulla tecnologia LTE è il risultato degli importanti investimenti fatti da Telecom Italia per la realizzazione in città della nuova rete 4G, confermando in questo modo la volontà dell’azienda di realizzare reti sempre più moderne e in grado di offrire nuovi servizi tecnologicamente evoluti che rispondano alle esigenze dei cittadini e alla crescente quantità di traffico generata da cellulari, chiavette, smartphone e tablet.

Da oggi a Olbia  è possibile acquistare i nuovi smartphone, tablet, chiavette e modem dotati di tecnologia LTE, con offerte di navigazione dedicate. Grazie alla tecnologia LTE, che offre una velocità di download 5-10 volte superiore a quella della rete HSPA a 14.4 Mbps e più del doppio rispetto a quella offerta dalla tecnologia HSPA a 42 Mbps, i clienti TIM potranno usufruire di prestazioni e livelli di servizio che migliorano nettamente l’esperienza della navigazione internet consentendo la fruizione di contenuti innovativi in mobilità, come il video streaming in HD.

Questa iniziativa conferma la leadership di TIM nel 4G: la rete di nuova generazione in tecnologia LTE (Long Term Evolution) ha già raggiunto infatti una copertura outdoor di oltre il 50% della popolazione a livello nazionale, che arriverà a circa l’80% entro il 2016.

Sempre ad Olbia, da domani al 26 luglio, dalle 18.00 alle 23.00, sarà possibile conoscere e provare le potenzialità della rete LTE di TIM, infatti, presso il gazebo presente in Via Dante, TIM metterà a disposizione device 4G per provare la velocità dell’ultrabroadband mobile.

“Telecom Italia, nell’ambito del piano d’investimenti, ha deciso di dedicare una quota significativa al programma di sviluppo della propria rete mobile di quarta generazione (LTE)”, dichiara Roberto Baccini, Responsabile Development Area Centro di Telecom Italia. “Si tratta di un progetto ambizioso che prevede di raggiungere entro il 2016  con la rete LTE mobile l’80% della popolazione. Anche con questa iniziativa Telecom Italia si conferma motore dell’innovazione sul territorio. La realizzazione di infrastrutture e soprattutto la diffusione dei servizi che esse abilitano, infatti, possono dare un impulso importante ad una crescita sostenibile dell’economia locale e al miglioramento della qualità della vita dei cittadini. In particolare i servizi ultrabroadband quali LTE consentono di condividere le bellezze dei luoghi, con semplicità e immediatezza, attraverso foto e filmati messi in comune sui  Social Networks. Anche questo può costituire un ulteriore veicolo di promozione turistica per questa bellissima terra. Inoltre la copertura LTE assume un valore ancora maggiore in una città come Olbia che è punto di ingresso sull’isola consentendo di accogliere i turisti oltre che con la apprezzatissima ospitalità sarda anche con il massimo livello di tecnologia TLC disponibile ad oggi sul mercato mondiale”.

“Il Comune di Olbia è stato assolutamente disponibile ad accettare la proposta di Telecom Italia e si è prontamente adoperato per rilasciare le necessarie autorizzazioni”, dichiara Gianni Giovannelli, Sindaco di Olbia. “Crediamo che quella del miglioramento dei servizi tecnologici sia una delle principali strade da percorrere per aumentare il livello della qualità della vita di cittadini, turisti ed imprese. Auspichiamo che questo sia da esempio a quanti vogliano investire in una Città e in un territorio che vogliono mantenere alti i servizi a vantaggio della collettività”.

Olbia, 23 luglio 2014

Reportage Rete

Per saperne di più sulle reti di ultima generazione di Telecom Italia