Intesa Comune di Genova - Telecom Italia

29/04/2014 - 14:20

- + Text size
Stampa

Con un primo laboratorio sperimentale al Liceo Internazionale Grazia Deledda,  al via il progetto per la didattica digitale e la sostenibilita’ ambientale nelle scuole

Grazie al protocollo d’intesa firmato oggi da Francesco Oddone, assessore a Sviluppo Economico e Smart City del Comune di Genova, e da Gianfilippo D’Agostino, direttore Sales Business Nord Ovest di Telecom Italia prende il via il progetto “Smart Digital School”. L’iniziativa prevede la realizzazione, presso l’Istituto Grazia Deledda di Genova, di un primo laboratorio sperimentale in grado di coniugare soluzioni didattiche innovative, finalizzate a creare sistemi di apprendimento evoluto a favore di studenti e docenti, con sistemi concepiti per ottimizzare l’efficienza energetica.

“Smart Digital School” è parte integrante del più ampio processo “Genova Smart City”, ideato per il miglioramento della qualità della vita attraverso uno sviluppo economico e sostenibile.

L’obiettivo è fare di Genova una “città intelligente”, grazie all’adozione di soluzioni ICT innovative ad alta tecnologia e all’individuazione di modelli gestionali virtuosi per il governo e lo sviluppo di una città sempre più al servizio dei cittadini, delle imprese e del  territorio.

Con “Smart Digital School”, studenti e docenti avranno a disposizione un ambiente tecnologico integrato che consentirà di aggregare e fruire in maniera partecipativa il tradizionale materiale didattico con contenuti multimediali, interattività editoriale e lettura sociale (il mash up editoriale che permette di aggregare più contenuti didattici includendo, in modo collaborativo ma moderato dal docente, testi, figure ed elementi multimediali, e il social reading, che offre la piena condivisione di annotazioni, testuali o multimediali, realizzate su un ebook da parte di uno studente o di un insegnante, con tutti gli altri membri della classe, per condividere l’esperienza di lettura in modo partecipativo). Utilizzando le lavagne interattive multimediali (LIM) e i personal computer, studenti e docenti potranno dialogare con il mondo web e con piattaforme software e prototipi applicativi dedicati all’apprendimento e all’insegnamento digitale collaborativo, grazie alle soluzioni su cloud computing  della Nuvola Italiana di Telecom Italia. Saranno introdotti anche sistemi innovativi per l’ecosostenibilità. Le soluzioni aiuteranno infatti a rendere maggiormente green l’edificio, grazie a innovativi servizi di informazione tecnologica ( ICT) in grado di migliorare l’efficienza energetica attraverso il monitoraggio intelligente dei dati di consumo - ad esempio il controllo dell’illuminazione e del condizionamento - con l’obiettivo di ridurre anche le emissioni di CO2.

Il progetto Genova Smart City si avvale delle nuove reti a banda ultra larga, sia nella telefonia fissa che in quella mobile, realizzate da Telecom Italia in città, che consentono a cittadini e imprese di usufruire di servizi innovativi.

“Con questo accordo si effettua un passo avanti volto alla costruzione di una città più intelligente – afferma l’assessore Francesco Oddone –. Sono particolarmente soddisfatto perché  questo  laboratorio sperimentale è parte integrante delle attività previste dal processo  Genova Smart City che opera per il miglioramento della qualità della vita e per il rispetto dell’ambiente attraverso l’adozione di sistemi innovativi ad alta tecnologia al servizio dei cittadini, delle imprese e del territorio.”

“Questo importante accordo – dichiara Gianfilippo D’Agostino, Direttore Sales Business Nord Ovest di Telecom Italia – conferma il nostro impegno nello sviluppo e nella diffusione di soluzioni tecnologiche innovative in grado di supportare il modello di ‘città intelligente’, sia sul fronte delle infrastrutture che su quello dei servizi digitali. Telecom Italia sta contribuendo in maniera determinante al processo di modernizzazione del Paese mettendo a disposizione delle amministrazioni locali il proprio know how tecnologico e realizzando reti sempre più performanti. In particolare, Genova è una delle prime città d’Italia dove l’ultra broadband fisso e mobile è già presente grazie alla disponibilità dei servizi 4G di TIM e a quelli in fibra ottica di Telecom Italia.”

Genova, 29  aprile 2014