Telecom Italia: con Working Capital finanzia 5 progetti innovativi che parteciperanno al percorso di accelerazione d’impresa a Milano

05/07/2013 - 17:15

  • Archivio Media /
  • Note stampa /
  • Mercato /
  • Telecom Italia: con Working Capital finanzia 5 progetti innovativi che parteciperanno al percorso di accelerazione d’impresa a Milano
- + Text size
Stampa

Dal dispositivo che connette il citofono allo smartphone fino all’applicazione per mettere in contatto le persone che viaggiano sugli stessi mezzi pubblici: sono state presentate oggi le idee imprenditoriali dei giovani talenti che si sono aggiudicati un grant del valore di 25.000 euro ciascuno e l’accesso al programma di sviluppo per trasformarle in imprese

Un finanziamento del valore di 25.000 euro ciascuno e l’accesso al percorso di sviluppo presso l’acceleratore d’impresa Working Capital di Milano. È quanto si sono aggiudicati i 5 progetti innovativi selezionati nell’ambito dell’edizione 2013 di Working Capital di Telecom Italia che sono stati presentati oggi, presso la struttura gestita da dPixel in via Rombon 48. I team di giovani talenti selezionati avranno infatti l’opportunità di sviluppare la propria idea imprenditoriale presso l’acceleratore milanese sotto la guida di tutor e mentor che li accompagneranno per tutto il percorso, della durata di 3 mesi.

I 5 progetti che saranno sviluppati nell’ambito dell’acceleratore milanese fanno parte delle prime 15 idee d’impresa selezionate a livello nazionale tra oltre 1.200 proposte raccolte in poco più di un mese dal programma con cui Telecom Italia si propone di alimentare l’ecosistema italiano dell’imprenditoria digitale. Le 5 idee prescelte, che spaziano dalla domotica all’intrattenimento, sono:  Welco (www.welco.co) è il dispositivo, ideato dal team del calabrese Leo Sculli, che permette di connettere il citofono di casa o dell’ufficio al proprio smartphone o tablet; sviluppata dal team di milanesi guidato da Carlo Andrea Banfi, Cityglance (www.cityglance.co) è l’innovativa applicazione social per connettere durante gli spostamenti le persone che viaggiano sui mezzi pubblici, in qualsiasi parte del mondo; il progetto ViciniDcasa, del team milanese di Massimiliano Leiter, consente di creare una piattaforma di quartiere che mette in collegamento i suoi abitanti per creare nuove relazioni sociali, comunità di interessi e opportunità anche commerciali tra vicini; Dropin  (www.dropin.fm) è il servizio innovativo in cloud, sviluppato dal team del carrarese Michele Cipriani,  che permette di accedere tramite browser ad uno studio di registrazione virtuale e di rendere “social” la composizione dei brani musicali; l’idea imprenditoriale del team di Claudio Bedino, proveniente dalla provincia di Cuneo, si chiama  Starteed (www.starteed.com), un'innovativa piattaforma di crowdfunding (il finanziamento collettivo attraverso la rete) che offre un ritorno economico a coloro che sostengono idee con fondi e competenze, ma senza la distribuzione di equity.

Le start up selezionate su tutto il territorio nazionale avranno l’opportunità di fornire le proprie soluzioni innovative a Telecom Italia ed entrare in contatto con investitori nazionali e internazionali.

Milano, 5 luglio 2013