Changemakers for Expo 2015 sceglie un innovativo progetto tecnologico di un team romagnolo destinato ad avere un elevato impatto sociale

12/03/2013 - 11:30

  • Archivio Media /
  • Note stampa /
  • Mercato /
  • Changemakers for Expo 2015 sceglie un innovativo progetto tecnologico di un team romagnolo destinato ad avere un elevato impatto sociale
- + Text size
Stampa

Il programma di accelerazione d’impresa promosso da Telecom Italia e Expo Milano 2015 premia l’ingegno di quattro giovani provenienti da Cervia e Cesena, ideatori di un servizio che consente di effettuare visite guidate virtuali in luoghi difficilmente accessibili

C’è anche un team romagnolo tra i protagonisti di Changemakers, il programma di accelerazione d’impresa promosso da Telecom Italia e Expo Milano 2015 con l’ambizioso obiettivo di cambiare la vita di 10 milioni di persone. L’innovativo progetto Trail Me Up, ideato da quattro giovani provenienti da Cesena e da Cervia (in provincia di Ravenna), fa parte infatti delle 10 migliori idee selezionate a livello nazionale per essere sviluppate e trasformate in potenziali startup sostenibili e innovative.

Trail Me Up è un servizio web che, attraverso l’utilizzo della tecnologia di realtà virtuale aumentata, permette di effettuare visite guidate in luoghi accessibili solamente a piedi. La visita lungo il percorso virtuale è resa possibile attraverso un particolare sistema di acquisizione fotografica a 360° montato su uno zaino, che permette all’utente di visualizzare il paesaggio dalla stessa prospettiva del viaggiatore reale. Il team di Trail Me Up è composto da: Fabio Zaffagnini, 36 anni, geologo; Gabriele Garavini, 28 anni, informatico; Erida Rembeci, 29 anni, laureata in psicologia; e Francesca Sirri, 25 anni, laureanda in Imprenditoralità e Innovazione.

Il team, insieme agli altri 9 selezionati, ha iniziato in questi giorni il percorso di sviluppo del proprio progetto all’interno di un campus tecnologico a Milano dove per due mesi i giovani talenti vivranno e lavoreranno a stretto contatto tra loro e potranno avvalersi dell’esperienza di docenti e mentor selezionati tra esperti, professionisti, manager e creativi di riconosciuta competenza.

Alla fine del percorso i progetti verranno presentati a una platea di potenziali investitori e partner aziendali in grado di garantirne la realizzazione.

Cesena, 12 marzo 2013