Telecom Italia e RAI: in Val di Fiemme la diretta sperimentale in hd dei mondiali di sci nordico sulla rete LTE di TIM in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento

20/02/2013 - 12:30

- + Text size
Stampa

Dopo l’annuncio della copertura LTE nelle principali località turistiche del Trentino, Telecom Italia rilancia con l’avvio di una sperimentazione in collaborazione con la Provincia Autonoma di Trento e RAI, con l’obiettivo di mostrare le potenzialità dell’ultra broadband mobile sulla fruizione di nuovi servizi

La Val di Fiemme si conferma il palcoscenico dove verranno mostrate le potenzialità della nuova rete LTE di TIM, soprattutto in termini di nuovi servizi e nuova esperienza d'uso, oltre che di ultra velocità.

Grazie ad un accordo tra Telecom Italia e Rai con la collaborazione della Provincia Autonoma di Trento, in occasione dei Mondiali di Sci Nordico, previsti a partire da oggi in Val di Fiemme, un’utenza selezionata di sperimentatori avrà la possibilità di provare il nuovo servizio di diretta in HD che utilizza le elevate prestazioni offerte dalla nuova rete  4G di TIM. L’iniziativa è stata resa possibile dagli investimenti realizzati da Telecom Italia nelle principali località turistiche del Trentino, anticipando i propri piani di copertura LTE proprio in occasione dell’evento di sport invernale.

RAI metterà a disposizione 7 flussi Live in HD, alimentati da telecamere ad elevata qualità poste in punti significativi dei percorsi di gara e coordinate da una cabina di regia. Gli utilizzatori potranno selezionare direttamente il flusso desiderato ed entrare quindi virtualmente sul percorso di interesse realizzando una regia personalizzata della gara oltre che  accedere più rapidamente e direttamente ai siti di interesse della manifestazione e del territorio.

Il servizio utilizza le performance dell’LTE e si basa su una tecnologia denominata Overbrowser® che, grazie al nuovo paradigma dell’HTML5, consente di utilizzare applicazioni residenti sul Web senza la necessità di accedere a specifici App Store e senza richiedere l’installazione o la configurazione di software particolari sul proprio terminale.

L’obiettivo è quello di mostrare come l’ultrabroadband mobile non significhi solo maggiore velocità e  maggiori performance negli attuali usi, ma rappresenti anche un formidabile abilitatore di nuovi format di informazione ed entertainment.

“L’uso sinergico della rete LTE insieme ai nuovi paradigmi del Web, quali l’HTML5, consente di semplificare ancora di più l’esperienza di utilizzo dei nuovi e potenti Smartphone e Tablet” commenta Oscar Cicchetti, Responsabile Strategy di Telecom Italia. “Tutto ciò permetterà di accelerare la penetrazione dei servizi innovativi ad elevata qualità ed interattività, a partire dal video HD, sfruttando appieno le caratteristiche dell’ LTE”.

 

Trento, 20 febbraio 2013