Telecom Italia denuncia due nuovi furti cavi tra Lodi e Pavia

23/04/2012 - 15:30

- + Text size
Stampa

Rubati 900 metri di  cavi  in  rame. In corso la sostituzione con cavi in alluminio.

Telecom Italia rende noto di aver presentato denuncia-querela alle Autorità giudiziarie competenti a seguito di due  furti di cavi, avvenuti il 22 aprile nel comune di Graffignana (LO), in via Mirandolo, e in quello di Chignolo Po (PV), in via Lambrinia.

Ignoti hanno asportato complessivamente 900 metri di cavi.

I tecnici di Telecom Italia sono tempestivamente intervenuti sul posto per ripristinare le tratte di cavo asportato e per riattivare nel più breve tempo possibile le linee telefoniche coinvolte.


Telecom Italia informa che nelle zone colpite è in corso, da parte dell’Azienda, la graduale sostituzione dei cavi in rame oggetto dei furti con nuovi cavi in alluminio, che hanno un valore commerciale praticamente nullo rispetto al rame.

Tale accorgimento va ad aggiungersi all’impegno congiunto della Security aziendale e delle Forze dell’Ordine nel presidio delle linee e nel contrasto di tale attività criminosa, in rapida  quanto recente espansione in queste province.


In merito ai conseguenti disservizi verso la clientela, l’Azienda sottolinea di essere parte lesa rispetto ad un fenomeno che si sta verificando con frequenza e gravità tali da pregiudicare talvolta i normali tempi di risoluzione.

Roma, 23 aprile 2012