TIM: nasce “You, the mobile journalist” il contest dedicato al giornalismo partecipativo

08/03/2012 - 16:00

- + Text size
Stampa

Sono gli Smartphone e i Tablet i nuovi strumenti per raccontare la realtà che ci circonda con foto e video. TIM sponsor ufficiale delI’International Journalism Festival che si terrà a Perugia dal 25 al 29 aprile.

TIM lancia “You, the mobile journalist” il contest dedicato al giornalismo partecipativo che si avvale dei moderni strumenti della comunicazione: smartphone e tablet.

L’iniziativa, che parte domani,  nasce in seno all’edizione 2012 dell’International Journalism Festival, che dal 2006 si occupa del mondo dell’informazione con particolare attenzione al mondo del web 2.0 e agli strumenti di condivisione.

Condivisione e partecipazione sono infatti le parole chiave di questa in iniziativa che premierà le  foto e i video, dalla durata massima di 2 minuti, che meglio raccontano avvenimenti di attualità, notizie di cronaca o anche momenti di vita vissuta. Il contest è aperto a tutti i maggiorenni con la passione per il reportage che caricheranno il proprio contributo sul sito www.mobilejournalism.tim.it fino al 16 aprile. I contenuti saranno valutati e votati dagli utenti della rete che sceglieranno i video e le foto più rappresentativi. Una short list composta dai 20 contenuti più votati dalla rete sarà valutata da una giuria di esperti. I 6 vincitori  (le tre migliori foto e i tre migliori video) si divideranno un montepremi pari a circa 9.500 Euro e saranno premiati durante una sessione delI’International Journalism Festival che si terrà  a Perugia dal 25 al 29 aprile. Il lavoro più rappresentativo verrà pubblicato su un’importante testata nazionale.

 “You, the mobile journalist” è una iniziativa realizzata in collaborazione Zooppa.

Con questa iniziativa Telecom Italia conferma il suo impegno per la diffusione della cultura digitale attraverso l’ideazione e lo sviluppo di servizi innovativi basati sulle potenzialità della rete che vengono messi a disposizione di tutti per un dialogo sempre più libero e aperto.

Il regolamento di “You, the mobile journalist” è disponibile su www.mobilejournalism.tim.it

Roma, 8 marzo 2012