Accordo Telecom Italia - Pigna: l’azienda leader nazionale della cartotecnica sceglie la nuvola italiana per rinnovare i propri sistemi informatici

29/07/2011 - 16:40

- + Text size
Stampa

L’adozione delle più avanzate tecnologie informatiche attraverso la piattaforma di Cloud Computing di Telecom Italia consentirà al gruppo Pigna di ottimizzare prestazioni e costi anche a beneficio di una maggiore sostenibilità ambientale

Il gruppo Pigna di Alzano Lombardo (BG) e Telecom Italia hanno siglato un accordo che consentirà all’azienda leader nazionale della cartotecnica di rinnovare i propri sistemi informatici, ottimizzando costi e prestazioni, avvalendosi dell’infrastruttura IT di Telecom Italia e, in particolare, della piattaforma della Nuvola Italiana che utilizza le moderne tecnologie di Cloud Computing.

In base al progetto, i server e gran parte delle applicazioni di Pigna risiederanno nella piattaforma virtualizzata nei Data Center di Telecom Italia. Il personale dell’azienda cartotecnica potrà così accedere da remoto alle risorse hardware condivise all’interno di un’infrastruttura garantita e certificata secondo i più elevati standard di sicurezza dei dati, dotata di architetture di alta affidabilità, ridondate, ovvero duplicate in modo da essere disponibili anche in occasione di gravi eventi imprevisti, e monitorate da specialisti accreditati in grado di assicurare una gestione operativa H24. Il collegamento con il Data Center di Telecom Italia sarà effettuato attraverso una rete in fibra ottica appositamente realizzata.

La soluzione che Telecom Italia ha progettato per Pigna prevede un’infrastruttura basata su architettura Microsoft a supporto della posta elettronica e di ulteriori applicazioni implementabili, per esempio, per la gestione delle presenze, la gestione documentale, il supporto alle vendite e alla produzione.

L’adozione di soluzioni basate sul Cloud Computing permette alle imprese risparmi sul Total Cost of Ownership intorno al 25-30% dovuti anche a consistenti riduzioni dei consumi energetici e permette di minimizzare l’emissione di CO2, a beneficio di una maggiore sostenibilità ambientale. 
In termini di efficienza, inoltre, la scelta di decentrare le risorse IT nella Nuvola Italiana permetterà all’azienda di demandare a Telecom Italia l'operatività quotidiana e i relativi processi di gestione, mantenendo al contempo il totale controllo applicativo dei propri sistemi e permettendo al personale interno specializzato in IT di focalizzare il proprio contributo sul supporto alle principali attività aziendali.

Roma, 29 luglio 2011