Servizio di teleassistenza con braccialetto elettronico

09/02/2009 - 00:00

- + Text size
Stampa

Il dispositivo permetterà di localizzare in qualunque momento le persone che ne saranno dotate e di inviare chiamate di emergenza premendo un solo pulsante

Il Comune di Genova e Telecom Italia danno avvio alla sperimentazione del servizio di teleassistenza con braccialetto elettronico. Obiettivo di questa iniziativa è garantire, attraverso le più avanzate soluzioni tecnologiche, una maggiore sicurezza sociale a soggetti come anziani, donne, bambini e turisti.

La fase sperimentale, della durata di tre mesi, coinvolgerà 35 soggetti che saranno individuati dal Comune di Genova e riceveranno un dispositivo radiomobile di dimensioni ridotte e di facile utilizzo da portare al polso ogni qual volta si allontanano dalla propria abitazione. Grazie all’avanzata piattaforma tecnologica fornita da Telecom Italia che si avvale degli standard GPS per la localizzazione e GSM/GPRS per la trasmissione di fonia e dati, i soggetti potranno essere rintracciati in qualunque momento e, premendo un solo pulsante, potranno inviare chiamate di emergenza ai propri familiari o ad un centro servizi specializzato, disponibile 7 giorni su 7 e 24 ore su 24.

Questa iniziativa conferma l’impegno di Telecom Italia nello sviluppo e la diffusione di soluzioni innovative per le Pubbliche Amministrazioni Locali che, sfruttando le più moderne tecnologie a disposizione, contribuiscano ad aumentare la qualità della vita quotidiana dei cittadini.

 

Genova, 9 febbraio 2009