Bari Matera 5G: il Ministro Luigi Di Maio in visita a Matera incontra i capofila del trial 5G e testa le potenzialità della nuova tecnologia

14/07/2018 - 19:10

  • Archivio Media /
  • Note stampa /
  • Corporate /
  • Bari Matera 5G: il Ministro Luigi Di Maio in visita a Matera incontra i capofila del trial 5G e testa le potenzialità della nuova tecnologia
- + Text size
Stampa

In visita oggi alla città dei Sassi il Ministro dello Sviluppo Economico è stato aggiornato sui progressi del Progetto “Bari Matera 5G”: già due celle attive, e 9 use case presentati, nei settori di sanità 5.0, smart city, media, smart port, sicurezza pubblica, turismo e industria 4.0. Grazie ad un investimento complessivo di 60 milioni di euro in 4 anni, prevista una copertura 5G del 75% della popolazione entro il 2018 e una copertura integrale entro il 2019.

La visita del Ministro per lo Sviluppo Economico Luigi Di Maio a Matera è stata l’occasione per fare il punto con le aziende capofila del Consorzio Bari Matera 5G -TIM, Fastweb e Huawei- sulle tecnologie messe in campo e sugli use case abilitati dalla nuova rete, grazie agli investimenti che il Consorzio sta effettuando sul territorio.

In prossimità della prima antenna 5G in Italia, accesa dal Consorzio lo scorso marzo, è stato effettuato in presenza del Ministro un test per dimostrare le enormi potenzialità della rete 5G. Il Ministro inoltre ha avuto modo di sperimentare in prima persona alcune delle applicazioni innovative sviluppate dal Consorzio nei settori della telemedicina, dell’Industria 4.0 e del turismo, basate sulla realtà virtuale e aumentata.

Il Vicepremier ha apprezzato il progetto che, grazie anche alla collaborazione delle istituzioni locali e dei partner, ha permesso di abilitare un vero e proprio ecosistema digitale virtuoso.

Per ulteriori informazioni sul progetto Bari-Matera 5G consultare il portale www.barimatera5g.it.

 

BariMatera5G è il progetto con cui TIM, Fastweb e Huawei si sono aggiudicate congiuntamente il bando di gara del MISE per la sperimentazione della nuova tecnologia 5G nelle due città. Grazie ad un investimento di oltre 60 milioni di euro in 4 anni, Bari e Matera saranno fra le prime "città 5G" d’Europa nelle quali saranno sperimentati servizi innovativi in settori come la sanità, l'industria 4.0, il turismo, la cultura, l'automotive e la sicurezza pubblica. Il progetto coinvolge 52 partner di eccellenza, tra cui 7 centri universitari e di ricerca, 34 grandi imprese e 11 pubbliche amministrazioni. La rete 5G realizzata a Bari e Matera consentirà una capacità trasmissiva 10 volte superiore a quella del 4G e la sperimentazione metterà in campo oltre 70 use cases, determinando una radicale trasformazione dei territori coinvolti.

 


Matera, 14 luglio 2018