AID e Fondazione TIM: aperte le iscrizioni al 4° turno di e-learning per “Dislessia Amica”

06/12/2017 - 12:00

- + Text size
Stampa

l progetto formativo ha visto coinvolti lo scorso anno scolastico 5.371 Istituti scolastici a livello nazionale e 143.291 insegnanti che hanno fruito di 4.020.383 ore formazione.

Le iscrizioni chiuderanno l’8 gennaio 2018 e il corso formativo sarà disponibile per gli insegnanti iscritti dalle proprie scuole dal 10 gennaio 2018.

Dopo il successo ottenuto lo scorso anno scolastico, sono nuovamente aperte, da oggi, le iscrizioni al 4° turno del progetto formativo di e-learning “Dislessia Amica” (http://www.dislessiaamica.com/), rivolto alla scuola primaria e alla scuola secondaria di primo e secondo grado, con l’obiettivo di rendere la Scuola effettivamente inclusiva per gli alunni con Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA). Le iscrizioni termineranno l’8 gennaio 2018, mentre la formazione prenderà il via il 10 gennaio 2018 e si concluderà il 31 marzo 2018.

Al nuovo turno potranno accedere sia gli istituti scolastici che non hanno aderito ai primi 3 turni formativi, durante l’anno scolastico 2016/2017, sia gli istituti che hanno già partecipato al percorso formativo. Questi ultimi potranno iscrivere sia nuovi docenti sia insegnanti che non hanno superato il corso durante i turni precedenti.

Il progetto Dislessia Amica è gratuito grazie alla volontà di Associazione Italiana Dislessia (AID) e Fondazione TIM d’intesa con il MIUR e prevede un percorso formativo online sui DSA, della durata di circa 40 ore, che include video lezioni, indicazioni operative e approfondimenti, intervallati da verifiche intermedie. Al termine del corso, i docenti che superano i test previsti nel tempo stabilito, ricevono un attestato di partecipazione, mentre la scuola ottiene il riconoscimento di scuola “Dislessia Amica”.

Sergio Messina, Presidente di AID - Associazione Italiana Dislessia, ha dichiarato: “La decisione di un quarto turno deriva dalla volontà di AID di soddisfare le innumerevoli richieste ricevute dalle scuole nei turni pregressi, a dimostrazione che l’Associazione è riuscita a colmare una necessità preesistente di formazione degli insegnanti nei confronti dei DSA.” – e continua – “Questo turno vuole anche essere una nuova occasione per i docenti che non hanno ottenuto la certificazione e che vogliono rimettersi in gioco, acquisendo gli strumenti per realizzare una didattica adeguata ai DSA, come previsto dalla legge 170/2010”.

Il progetto “Dislessia Amica” è realizzato grazie alla collaborazione con Fondazione TIM, la cui missione è promuovere la cultura del cambiamento e dell'innovazione digitale, favorendo l'integrazione, la comunicazione, la crescita economica e sociale. In particolare, Fondazione TIM è in prima linea sul tema della dislessia fin dal 2009 con un programma pluriennale che ha permesso la realizzazione di protocolli di screening, campus informatici, libri digitali e la diffusione di un approccio più inclusivo nelle scuole.


Per maggiori informazioni sul progetto :http://www.dislessiaamica.com/it/progetto

Per accedere alla registrazione sul progetto :http://www.dislessiaamica.com/it/registrati

 

AID: Associazione Italiana Dislessia (http://www.aiditalia.org/it)

AID - Associazione Italiana Dislessia - nasce con la volontà di fare crescere la consapevolezza e la sensibilità verso il disturbo della dislessia evolutiva, che in Italia si stima colpisca circa 1.900.000 persone. L’Associazione conta oltre 18.000 soci e 109 sezioni distribuite su tutto il territorio nazionale. AID lavora per approfondire la conoscenza dei DSA e promuovere la ricerca, accrescere gli strumenti e migliorare le metodologie nella scuola, affrontare e risolvere le problematiche sociali legate ai DSA. L’Associazione è aperta ai genitori e familiari di bambini dislessici, ai dislessici adulti, agli insegnanti e ai tecnici (logopedisti, psicologi, medici).

 

Bologna, 6 dicembre 2017