Telecom Italia rinnova la partnership con il Festival della Scienza di Genova e promuove il progetto Scienzainweb

14/10/2014 - 14:34

- + Text size
Stampa

Una ricca selezione di conferenze, approfondimenti ed eventi speciali del Festival della Scienza sarà trasmessa in streaming live e on demand su telecomitalia.com/scienzainweb, dove sarà ospitata anche la raccolta di short-video Eduscienza, il progetto didattico pensato per i più giovani che risponde ai quesiti sugli infiniti legami tra scienza e tempo, tema di questa edizione

Appuntamento speciale con #ITALIAX10. La scienza non ha tempo: dieci brillanti ricercatori condivideranno in dieci minuti ciascuno i propri percorsi professionali e personali, sabato 25 ottobre a Palazzo Ducale, anche live e on demand su telecomitalia.com/italiax10

Telecom Italia rinnova la partnership con il Festival della Scienza, in programma a Genova dal 24 ottobre al 2 novembre e dedicato quest’anno al ‘tempo’, fattore centrale nella società contemporanea dove le tecnologie aiutano a superare ormai ogni distanza, di spazio così come di tempo.

Al fine di consentire anche al grande pubblico connesso in Rete di partecipare al Festival che trasformerà il capoluogo ligure nella capitale europea della scienza, grazie al progetto ScienzainWeb di Telecom Italia sarà possibile seguire in streaming live e on demand su telecomitalia.com/scienzainweb un’ampia selezione di appuntamenti della manifestazione, condividendo inoltre commenti e curiosità sui social network utilizzando l’hashtag #oradiscienze.

A dare l’avvio alle trasmissioni streaming, venerdì 24 ottobre la Lectio Magistralis di Serge Haroche, Premio Nobel per la Fisica che proporrà una riflessione sul ruolo fondamentale della ricerca di base nel determinare lo sviluppo tecnologico dell’umanità. Nei giorni seguenti si spazierà dalla misura del tempo con gli orologi atomici alla corsa contro il tempo nelle pandemie, con scienziati di fama internazionale del calibro di Paul Lombroso, Massimo Inguscio e David Quammen. Si inserisce nel programma di ScienzainWeb anche il talk di domenica 26 ottobre “Il futuro del Paese passa attraverso l’Innovazione Sociale”, con Marcella Logli, Direttore Corporate Social Responsibility di Telecom Italia e Segretario Generale Fondazione Telecom Italia, ed altri relatori aziendali e istituzionali che testimonieranno l’importanza di progetti, servizi e prodotti capaci di creare al tempo stesso valore economico e sociale per il territorio e la comunità.

ScienzainWeb prevede inoltre una raccolta di short-video pensati per il pubblico più giovane, che prende il nome di Eduscienza: un progetto didattico innovativo grazie al quale i protagonisti del Festival, con un linguaggio fresco e diretto, risponderanno ai quesiti sugli infiniti legami tra scienza e tempo.

Appuntamento infine con #ITALIAX10. La scienza non ha tempo, per promuovere il talento di dieci giovani ricercatori italiani selezionati per aver tradotto i loro studi in concrete idee di business. Durante il live i dieci protagonisti si alterneranno sul palco per raccontare in 7 minuti i propri percorsi di innovazione e avranno 3 minuti per rispondere alle domande e alle curiosità del pubblico, che verranno raccolte dai social network attraverso l’hashtag #ITALIAX10.

L'appuntamento, condotto dal direttore di ‘Le Scienze’ Marco Cattaneo, è per sabato 25 ottobre alle 21:30 presso la Sala Minor Consiglio del Palazzo Ducale di Genova, e sarà disponibile in streaming live e on demand su telecomitalia.com/italiax10.

#ITALIAX10 torna a Genova per il terzo anno consecutivo dopo aver portato alla ribalta in diverse città italiane decine di protagonisti eccellenti della ricerca e dell’innovazione, e ottenuto migliaia di spettatori fisici e in streaming grazie ad un format appassionante entrato con l’hashtag #ITALIAX10 più volte in trending topics su Twitter.

La partnership con il Festival della Scienza rientra nell’ambito delle attività di Corporate Social Responsibility del Gruppo Telecom Italia, che ispirandosi ai valori chiave dell’innovazione, dell’accessibilità e della valorizzazione dei contenuti culturali in ottica divulgativa, mette a disposizione il proprio know-how per diffondere i saperi contemporanei e contribuire anche in questo modo alla crescita del Paese.

Roma, 14 ottobre  2014

Il futuro del paese passa attraverso l'Innovazione Sociale - Segui la Conferenza