Telecom Italia potenzia la rete fissa e mobile per la visita di Papa Francesco ad Assisi

03/10/2013 - 14:30

- + Text size
Stampa

In occasione dell’evento,  Telecom Italia utilizzerà nuovi mezzi speciali, originariamente ideati per interventi di emergenza nelle zone colpite da eventi calamitosi, al fine di incrementare la capacità trasmissiva delle proprie infrastrutture di rete

Telecom Italia è impegnata a dare il proprio contributo all’importante evento che vedrà la presenza di Papa Francesco nella Basilica di Assisi domani 4 ottobre. Le reti trasmissive fissa e mobile della zona sono infatti potenziate per fare fronte alla partecipazione di migliaia di persone, grazie all’utilizzo di nuovi mezzi speciali, originariamente ideati per interventi di emergenza nelle zone colpite da eventi di calamità.

I mezzi sono installati e trasportati su autocarri e funzioneranno come una piccola centrale completamente equipaggiata e indipendente, in grado di erogare tutti i servizi di telefonia fissa, mobile e wi-fi, collegandosi alla rete con ponti radio o fibra ottica.

I mezzi di emergenza utilizzati da Telecom Italia in occasione di eventi speciali  consentono di ripristinare i servizi di telefonia fissa  e mobile in caso di un danno importante alle infrastrutture di rete, fornendo servizi di connettività, integrando o ristabilendo la copertura mobile, anche in assenza di energia elettrica per un periodo di tempo prolungato.

Telecom Italia è stata direttamente impegnata nelle diverse emergenze nazionali degli ultimi anni e i nuovi mezzi speciali rappresentano il risultato più avanzato dell’esperienza sviluppata in questo campo. Attualmente sono presenti su tutto il territorio nazionale otto mezzi speciali posizionati in sedi strategiche,  in modo da garantire la massima raggiungibilità delle possibili aree di crisi.

Assisi, 3 ottobre 2013