Telecom Italia inaugura il MUSE di Trento con la Mostra "Digital Way of Living"

27/07/2013 - 18:40

- + Text size
Stampa

Un viaggio nel passato, presente e futuro della Rete

Telecom Italia partecipa all’inaugurazione del MUSE, il nuovo Museo della Scienza di Trento, con la mostra “Digital Way of Living”, che sarà in calendario fino al 12 gennaio 2014.
La mostra è un viaggio nel passato, nel presente e nel futuro delle telecomunicazioni in Italia, attraverso cui Telecom Italia mostra le possibilità offerte dalla Rete quale mezzo di espressione e motore di sviluppo culturale, di evoluzione sociale e di inclusione digitale.

Il percorso si apre con l’installazione” Storia della Rete”, un racconto interattivo della modernizzazione della società italiana anche grazie all’evoluzione della Rete e allo sviluppo delle nuove tecnologie, illustrato con le immagini dell’archivio storico di Telecom Italia. Prosegue accompagnando il visitatore attraverso quattro ambiti della vita quotidiana, facendogli scoprire le potenzialità della Rete applicate alla vita di tutti i giorni.

Sanità: video interattivi descrivono il ruolo fondamentale della Rete nel garantire un collegamento efficiente e diretto tra devices medici, servizio sanitario e cittadino. Attraverso due storie in cui i protagonisti necessitano soccorso, il visitatore interagisce direttamente con il racconto compiendo un viaggio attraverso il passato, verificando il comportamento nel presente e scegliendo in maniera touchless tra diverse opzioni come la situazione verrà gestita nel futuro.

Cultura: un’area che mostra come la Rete sia diventata il principale strumento per diffondere la conoscenza e favorire la diffusione della cultura. Il visitatore può scegliere un argomento e fruire i contenuti multimediali in chiave tecnologica, per un’esperienza culturale e divertente.

Città intelligente: una rappresentazione di come la città “riconoscerà” il cittadino, collegandolo direttamente con i servizi di proprio interesse, soddisfacendone esigenze e passioni. Un plastico rappresenta quindi la città pensata a misura di cittadino, dove interazioni tramite touchscreen consentono di creare il proprio profilo: passioni, hobby e impegni quotidiani.

Educazione: grazie alla Rete aumentano le possibilità di confronto e di interazione tra realtà distanti e diverse tra loro, creando opportunità di contatto e collaborazione per alimentare una costante crescita personale grazie ad interazioni visive e musicali.


Trento, 23 luglio 2013