TELECOM ITALIA LANCIA 'NAVIGARE INSIEME', SCUOLA PER AVVICINARE GLI OVER 60 A INTERNET

14/12/2011 - 14:00

- + Text size
Stampa

Saranno gli studenti  a fare lezioni sull’uso del pc in 12 città. Bernabé: 'Continua il nostro sforzo per coinvolgere tutti nell’uso delle nuove tecnologie'.

Dopo il successo di ‘Navigare Sicuri’ per diffondere tra i ragazzi e le famiglie un uso consapevole del web, Telecom Italia presenta il progetto ‘Navigare Insieme’, con l’obiettivo di promuovere l’uso delle nuove tecnologie della comunicazione tra gli over 60.
Una piattaforma web, www.navigareinsieme.org , amica della generazione matura che, con un linguaggio semplice e una serie d’interazioni multimediali, consente un primo approccio ai mezzi informatici a tutte le età e corsi nelle scuole di 12 città italiane (Torino, Milano, Trento, Venezia, Parma, Pisa, Ancona, Roma, Napoli, Bari, Palermo e Cagliari), con i giovani studenti che salgono in cattedra e raccontano agli anziani internet, i social network e tutte le opportunità degli strumenti digitali per un vero e proprio scambio generazionale. Il progetto è realizzato in collaborazione con Informatici Senza Frontiere, Auser e Confagricoltura pensionati.

‘Attraverso progetti come ‘Navigare Insieme’ – ha sottolineato il Presidente di Telecom Italia Franco Bernabè presentando l’iniziativa - continuiamo a coinvolgere istituzioni, comuni e scuole per il raggiungimento degli obiettivi europei di inclusione digitale, rivolgendoci a tutti coloro che per varie ragioni non utilizzano ancora  i nuovi strumenti di comunicazione’

Nei primi mesi del 2012, anno proclamato dalla Commissione europea ‘dell’Invecchiamento attivo’, ‘Navigare Insieme’ sarà sul territorio di tutta Italia con i primi corsi di alfabetizzazione tenuti dai giovani delle scuole medie superiori, che accompagneranno i nonni alla scoperta dei segreti del web.

È possibile prenotarsi ai corsi inviando una mail a navigareinsieme@telecomitalia.it o chiamando il numero verde 800563669.


Il materiale didattico, già disponibile su ‘navigareinsieme.org’ e realizzato in collaborazione con Informatici Senza Frontiere e con la Scuola Holden di Torino, si sviluppa nella forma di un racconto nelle varie fasi di scoperta di quanto il web possa cambiare la vita della generazione matura.

Si potrà apprendere, ad esempio, come aprire una casella di posta elettronica, come chattare con gli amici, come prenotare una vacanza o dialogare con la pubblica amministrazione grazie a internet.
A introdurre questi argomenti i 4 personaggi della sit com ‘Siamo Nonni Smart’ realizzata in esclusiva per Navigare Insieme: dieci puntate disponibili su ‘navigareinsieme.org’, dove il rapporto tra le diverse generazioni realizza da una parte l'apprezzamento dei nonni verso i nuovi strumenti digitali e dall'altra la tenera complicità con i nipoti su tutte le questioni della vita quotidiana di due giovani adolescenti di oggi.

In ciascuna delle città coinvolte nel progetto saranno organizzate ‘palestre’ di navigazione web gratuita, dove il pubblico Over 60 potrà sperimentare l'uso dei mezzi digitali ed essere assistito e accompagnato in questa scoperta da personale specializzato.

 
Il sito ‘navigareinsieme.org’ è anche la fonte di una serie di informazioni in forma di blog, interamente dedicate al rapporto tra la generazione matura ed il web.
Una community su Facebook consente inoltre di rimanere costantemente aggiornati e di apprezzare tutte le possibili interazioni anche con gli altri social network coinvolti nel progetto, come Twitter e Youtube.

Il progetto ‘Navigare Insieme’ nasce anche dalle riflessioni emerse nella ricerca dell’Istituto Ermeneia, diretto dal professor Nadio Delai, che ha prodotto il volume su Internet e anziani attivi: la fotografia di una generazione in grande rafforzamento in Italia e con una forte curiosità nei confronti dei mezzi digitali.
Le persone di 60 anni e oltre sono attualmente circa 15,7 milioni e rappresentano il 26,1% della popolazione italiana, con una prospettiva di crescita ulteriore che ipotizza un’incidenza del 29,1% nel 2020 e addirittura del 34,2% nel 2030.

La ricerca evidenzia come negli ultimi 12 mesi tra le persone over 60 si sia registrata una crescita nell’utilizzo del pc tra il 39,9 e il 44,4%, in particolare per tre tipologie di esigenze: di tipo sanitario, legate ai servizi bancari e per i rapporti con la pubblica amministrazione.

Per questa popolazione matura, conclude la ricerca, occorrerà definire strategie chiave volte a facilitare l’uso di internet, migliorando gli aspetti relativi alla sicurezza, all’assistenza iniziale e alla semplificazione nell’offerta di servizi, specialmente nel campo delle tariffe.

Roma, 14 dicembre 2011