Lega Pro e Telecom Italia insieme per la tessera del tifoso

17/08/2009 - 17:30

- + Text size
Stampa

Disponibile a partire dal prossimo campionato, la nuova tessera basata su tecnologia RFID, consentirà di ottimizzare la gestione degli accessi agli stadi e darà ai tifosi la possibilità di seguire sempre la propria squadra, anche in presenza di limitazioni imposte, e di beneficiare di numerosi servizi.

A partire dal prossimo campionato dell’attuale stagione calcistica, con il fine di agevolare la partecipazione dei tifosi a tutte le gare, Lega Pro, con il supporto tecnologico di Telecom Italia, metterà a disposizione delle 90 società affiliate la “Tessera del Tifoso” che potrà essere utilizzata in tutti gli stadi italiani delle societa' coinvolte nel progetto.   In linea con quanto stabilito dall’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, la tessera rappresenta lo strumento attraverso il quale Lega Pro vuole promuovere la categoria dei tifosi 'ufficiali' che aderiscono volontariamente ad un codice di comportamento etico. 
La nuova tessera nominale, basata su tecnologia RFID (Radio Frequency Identification), consentirà la gestione degli accessi agli stadi per una maggiore sicurezza a tutela dei tifosi e darà ai titolari la possibilità di seguire sempre la propria squadra del cuore, anche in presenza di limitazioni negli stadi da parte delle autorità competenti. La tessera, che ha anche la funzione di carta di credito ricaricabile nel circuito Visa, consentirà al tifoso associato l’accesso allo stadio, previo acquisto dell’idoneo titolo, senza la necessità di portare con sé un biglietto cartaceo, e la fruizione di altri servizi forniti dalla società di calcio come biglietti premio, varchi privilegiati ed altre agevolazioni per le tifoserie.

In particolare, la soluzione sviluppata da Telecom Italia e da Calcio Servizi Lega Pro, prevede la dotazione agli Steward che presidiano gli ingressi degli stadi di appositi terminali mobili dotati di lettore RFID che, avvicinati alla Tessera del Tifoso, rilevano in tempo reale i dati contenuti nel microchip RFID della tessera consentendo così di verificare la validità del titolo di ingresso.
L’intero processo è reso possibile grazie ad una piattaforma di rete realizzata da Telecom Italia ed ospitata presso uno dei Data Center del Gruppo all’interno della quale vengono registrati automaticamente gli acquisti di titoli di ingresso effettuati dai titolari della Tessera del Tifoso, in modalità on line o attraverso la biglietteria. Una volta che il terminale ha rilevato i dati della tessera, tramite collegamento a larga banda mobile ad alta velocità “entra in dialogo” con la piattaforma informatica per la verifica del nominativo.

Il servizio realizzato da Telecom Italia consente a Lega Pro di accedere da remoto, attraverso il collegamento a banda larga con il Data Center del Gruppo, alle applicazioni software per la gestione ed elaborazione dei dati relativi alla Tessera del Tifoso, senza dovere disporre al proprio interno di un’infrastruttura dedicata e di know-how specializzato.

 

Milano, 16  agosto 2009