Telecom Italia e Polymer Vision presentano il “librofonino” il primo cellulare con schermo estraibile per leggere notizie, giornali e libri

05/02/2007 - 12:00

- + Text size
Stampa

TELECOM ITALIA E POLYMER VISION PRESENTANO
IL “LIBROFONINO” IL PRIMO CELLULARE CON SCHERMO ESTRAIBILE PER LEGGERE NOTIZIE, GIORNALI E LIBRI

Telecom Italia commercializzerà attraverso TIM  il primo cellulare al mondo con schermo flessibile per contenuti digitali e Polymer Vision lo commercializzerà nel resto del mondo.


Telecom Italia annuncia oggi un accordo con Polymer Vision, l’azienda olandese leader dell’industria degli schermi flessibili, per sviluppare e lanciare nel 2007 il primo cellulare al mondo con display estraibile. 


Questo innovativo apparecchio sarà presentato in anteprima mondiale al 3GSM World Congress di Barcellona a partire dal 12 febbraio (Hall2, D06). Il “LIBROFONINO” si avvale dell’originale tecnologia Polymer Vision che consente di integrare nei telefonini uno schermo più ampio del cellulare stesso e garantisce al lettore un contrasto simile a quello della  carta stampata. Il prodotto è stato sviluppato a partire dal prototipo chiamato Readius®, basato anch’esso sulla tecnologia dello schermo allargabile e presentato da Polymer Vision all’IFA (Fiera dell’Elettronica di Consumo) di Berlino meno di 18 mesi fa.


Nonostante sia più piccolo rispetto alla media dei cellulari, il nuovo apparecchio è dotato di uno schermo che può aumentare le sue dimensioni fino a 13 centimetri  e, grazie alla flessibilità dei polimeri che lo compongono, può essere facilmente reinserito nel telefonino  dopo l’uso. Questo innovativo display è per dimensioni il più grande esistente sul mercato dei telefonini e, inoltre, grazie all’alto contrasto e alla luminosità riflessa, consente  una lettura confortevole  anche in piena luce paragonabile alla carta stampata.


Successivamente arriverà lo schermo a colori che farà vedere anche i filmati. Sarà possibile leggere sul display  interi libri e giornali, che potranno essere acquistati mediante la rete mobile di TIM e quindi archiviati nella memoria elettronica del terminale, che sarà molto ampia, a partire dai 4 Gigabyte di cui disporranno i primi modelli.


Il nuovo telefonino funziona con una normale SIM Card e consente l’accesso immediato a dati personalizzati, alla posta elettronica, alle news, con la possibilità di consultare le mappe geografiche quando si è in  movimento.
Si utilizzano tutte le tecnologie che permettono il collegamento alla larga banda mobile ( EDGE, UMTS e  DVB-H) e al broadband fisso, grazie a una mini porta USB per collegarsi al computer anche in modalità wireless.

Oltre a fornire un’elevata qualità di testi e grafica, il nuovo apparecchio è anche in grado di scaricare e riprodurre musica, audiolibri e podcast. I comandi sensibili al tatto consentono di utilizzare l’apparecchio con una sola mano, mediante un software che ne facilita la gestione. Inoltre, grazie al ridotto consumo di energia del display, il nuovo telefonino avrà un’autonomia di circa 10 giorni prima che la batteria necessiti una ricarica. 


Telecom Italia commercializzerà il prodotto in esclusiva in Italia.


Immagine Foto Polymer Vision

 

Roma,  5 febbraio 2007