Telecom Italia con una nuova offerta taglia i prezzi del roaming

04/12/2006 - 12:00

- + Text size
Stampa

TELECOM ITALIA CON UNA NUOVA OFFERTA TAGLIA  I PREZZI DEL ROAMING

 Al via “TIM Zero Confini”: da oggi in 30 paesi europei telefonare e ricevere telefonate di tre minuti costa 1 Euro

Risparmio del 35% rispetto al prezzo medio del roaming europeo

La nuova offerta si inserisce nel contesto della rimodulazione
dei prezzi proposta dalla Commissione Europea

 

Telecom Italia taglia i prezzi del roaming con una nuova offerta che va sempre più incontro alle esigenze della clientela e del mercato, operando una razionalizzazione e una riduzione dei prezzi delle telefonate all’estero, tema su cui è intervenuta recentemente la Commissione Europea.

Da oggi, infatti, TIM mette a disposizione dei propri clienti un’offerta di roaming,  denominata “TIM Zero Confini”, grazie alla quale il prezzo dei primi tre minuti di conversazione sarà 1 euro per tutte le telefonate effettuate e ricevute - videochiamate comprese -  in trenta paesi europei, sulle reti di oltre 90 gestori di telefonia mobile. Attivare l’offerta, che dura trenta giorni, costa 5 Euro.

Questa proposta risponde in pieno alle esigenze degli italiani che utilizzano il telefonino all’estero: una telefonata in roaming di un cliente TIM dura in media circa due minuti e, secondo stime di mercato (fonte Eurisko), sono più di 7 milioni gli italiani che hanno telefonato in  roaming durante il 2005.

Con la rimodulazione tariffaria operata da TIM, il prezzo al minuto di “Zero Confini” (comprensivo del costo di attivazione) è inferiore del 35% rispetto al prezzo medio delle telefonate in roaming offerto dagli operatori mobili europei nel corso del 2005, pari a circa 77 centesimi di Euro al minuto (elaborazione su valori riportati nel report “Impact Assessment” pubblicato a luglio 2006 dalla Commissione Europea).

Grazie a questa iniziativa, Telecom Italia opera una significativa riduzione dei prezzi del roaming, rispondendo alla crescente domanda della clientela di pacchetti tariffari flessibili e trasparenti e, allo stesso tempo, di servizi innovativi.
 
I nuovi prezzi, infatti, sono validi per le telefonate fatte verso tutti i numeri italiani (fissi e mobili), verso tutti i numeri del paese visitato e dei 30 paesi europei in cui l’offerta è valida e per ogni telefonata ricevuta dalle stesse direttrici di traffico. L’offerta, dunque, è semplice e trasparente, perché elimina la distinzione di prezzo tra roaming originato (quando si chiama da un paese estero) e roaming ricevuto (quando cioè si ricevono telefonate mentre si è all’estero).

“TIM Zero Confini” può essere utilizzata nei seguenti Paesi: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Rep. Ceca, Rep. Slovacca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Ungheria.

In questi trenta paesi la nuova tariffa vale con tutti gli operatori ed è dunque “network independent”, cioè lascia il cliente libero di scegliere - in ciascun paese -  l’operatore estero che preferisce, consentendogli così di tenere sempre sotto controllo la propria spesa telefonica, anche quando entra nella copertura di un altro gestore mobile.

 

Roma, 4 dicembre 2006