Telecom Italia: dal 31 marzo con Alice l'Internet veloce passa 4 Mega

29/03/2005 - 12:00

- + Text size
Stampa

Grazie alla maggiore velocità di connessione, che riguarderà l’85% delle linee ADSL attualmente disponibili, gli internauti potranno accedere dal PC di casa ai contenuti broadband proposti da Rosso Alice con immagini ad alta qualità.

Con la nuova offerta occorrerà poco più di un minuto per scaricare un’intera compilation musicale dal web.


A partire dal prossimo 31 marzo, Telecom Italia porterà la velocità di connessione ad Internet fino a 4 Megabit al secondo attraverso una nuova offerta flat che permetterà all’85% degli accessi ADSL attualmente disponibili di utilizzare un collegamento “super veloce” grazie a cui poter accedere a nuovi contenuti broadband con immagini ad alta qualità.

Con una capacità in ricezione fino a 4 Mbps e di 256 Kbps in trasmissione ed una connessione always on, “Alice 4 Mega” aumenterà sensibilmente le prestazioni del PC di casa nell’accesso alla banda larga e soprattutto migliorerà la fruizione dei contenuti broadband favorendone ulteriormente lo sviluppo.
Grazie all’elevata velocità di navigazione, sarà infatti possibile vedere gli eventi trasmessi in diretta su web in modalità streaming con una qualità d’immagine ancora più definita ed una capacità di riproduzione superiore rispetto a quelle attuali. Il tempo medio, ad esempio, per scaricare da Internet un’intera compilation musicale sarà di poco superiore al minuto e sarà inoltre possibile gestire in tempo reale sia l’instant messaging che la posta elettronica personale.

Con il lancio di Alice 4 Mega si arricchisce il bouquet dei contenuti on demand di Rosso Alice, il portale ADSL di Telecom Italia accessibile a tutti i navigatori Internet in possesso di un qualsiasi collegamento a banda larga.

Grazie ad un accordo siglato fra Telecom Italia e l’emittente televisiva MTV, tutti gli appassionati di musica potranno assistere in streaming agli eventi live, conoscere i segreti del back-stage dei concerti dei più affermati artisti italiani e internazionali e sarà inoltre possibile accedere a news, curiosità ed approfondimenti presenti nello storico archivio musicale di MTV.

Si amplia anche l’offerta dei contenuti disponibili all’interno del canale Sport di Rosso Alice che, oltre al calcio, al basket, al volley ed altre discipline, dedicherà alla vela un'intera area tematica: in esclusiva su Rosso Alice sarà possibile seguire su PC le vicende agonistiche di Luna Rossa e dal prossimo mese di giugno saranno disponibili on demand le sintesi delle regate preliminari, oltre alle principali notizie, interviste ed highlights, e successivamente le dirette delle fasi finali della Coppa America 2007.

Alice 4 Mega, proposto alla clientela residenziale al costo mensile di 39,95 euro, offrirà inoltre numerosi servizi gratuiti tra cui la possibilità di inviare 10 SMS al giorno, creare un sito personale, organizzare un album fotografico on line e avere una casella di posta da 100 Megabyte, oltre alle funzioni antivirus e antispam per le e-mail.
Per una maggiore sicurezza è disponibile anche “Alice Security”, il nuovo software antivirus e firewall centralizzato (per evitare accessi ed attacchi indesiderati) costantemente aggiornato on line con il quale è possibile navigare, lavorare e giocare in rete in tutta tranquillità sul proprio PC al costo di soli 2 euro al mese.

E’ prevista a breve anche l’attivazione del nuovo servizio “Alice Gigamail” che consentirà di inviare e ricevere email con allegati “pesanti” fino a 2 Gigabyte. Il servizio gratuito sarà fornito a tutti i clienti Alice ADSL.

Ad un anno dalla sua nascita Rosso Alice ha registrato, nel mese di febbraio 2005, 2.080.000 visitatori unici (quelli che si sono collegati al sito almeno una volta), con un totale di 43.506.000 pagine scaricate con una media giornaliera di 1.554.000.

Nel corso del 2004, Telecom Italia ha registrato nel broadband il tasso di crescita più elevato a livello europeo, raggiungendo a fine dicembre 4.010.000 accessi a banda larga in ambito domestico (il doppio rispetto a fine 2003), e prevede di raggiungere quest’anno una copertura nazionale di oltre il 90% della popolazione.

Milano, 29 marzo 2005