Gruppo Finsiel: raggiunto l'accordo con le Organizzazioni Sindacali sul Piano Industriale 2002-2004

06/09/2002 - 12:00

- + Text size
Stampa

Il Gruppo Finsiel - la Business Unit Information Technology Mercato del Gruppo Telecom Italia - ha raggiunto l’accordo con FIM-CISL, FIOM-CGIL, UILM-UIL e con l’UGL, in relazione al piano industriale 2002-2004, in coerenza con quanto già definito dall’accordo del Gruppo Telecom  del 27 maggio scorso.

Il piano triennale ha evidenziato come il mercato dell’Information Technology sta crescendo verso un nuovo assetto dove occorre veicolare l’offerta, sfruttando soluzioni innovative e tecnologie emergenti. In quest’ottica il Gruppo Finsiel svilupperà un modello operativo che, attraverso la ricerca di efficienza ed eccellenza funzionale, permetterà di consolidare e sviluppare la propria presenza sul mercato anche valorizzando le sinergie con le altre realtà del Gruppo Telecom Italia.

Le aziende del Gruppo Finsiel porranno particolare attenzione all’evoluzione del mix professionale anche attraverso inserimenti mirati in specifiche aree di attività come le aree commerciali, dove sono già state effettuate assunzioni di personale qualificato.

Al fine di raggiungere gli obiettivi fissati dal piano industriale, sono stati individuati gli strumenti adatti a garantire opportuni interventi di mobilità, riqualificazione e reimpiego professionale insieme a un corretto dimensionamento delle risorse impiegate. L’accordo, sottoscritto con tutte le organizzazioni sindacali, prevede inoltre un significativo intervento formativo articolato su circa 10.000 giornate di formazione e training on the job.
 
Sono stati infine individuati i criteri per il ricorso alla mobilità ex lege 223/91 per quei dipendenti che, data la propria disponibilità, matureranno i requisiti per l’accesso al trattamento pensionistico durante il periodo di mobilità.