Telecom Italia: destituite di fondamento le argomentazioni di Singer

06/02/2001 - 12:00

- + Text size
Stampa

A proposito delle affermazioni del signor Gordon Singer, rappresentante del fondo Liverpool Ltd, in merito alla pretesa illegalità dell´operazione di conversione delle azioni di risparmio Telecom e del successivo buy-back di azioni ordinarie, Telecom Italia dichiara che esse sono destituite di qualsiasi fondamento.

In primo luogo, infatti, i privilegi delle azioni di risparmio riguardano esclusivamente la percezione di un dividendo maggiorato e garantito (in presenza di utili) e il rimborso preferenziale del capitale in sede di liquidazione.

In secondo luogo, l´acquisto di azioni proprie ordinarie non costituisce, giuridicamente, né una distribuzione di dividendi né una distribuzione di capitale. Si tratta di una operazione di investimento con riflessi patrimoniali, che beneficia tutti i soci proporzionalmente, dando luogo ad un incremento dell´utile per azione distribuibile.