Telecom Italia: accordo Tin.it - Dmail.it per lo sviluppo di iniziative congiunte di e-commerce

04/07/2000 - 16:07

- + Text size
Stampa

Tin.it, l´Internet service provider di Telecom Italia, e dmail.it, la prima società multichannel italiana, hanno firmato un accordo per lo sviluppo di iniziative congiunte nel settore dell´e-commerce. Dmail.it, prossima alla quotazione al Nuovo Mercato, è specializzata nella vendita di "hard to find tools", oggetti di utilità pratica ad alto contenuto innovativo e di difficile reperibilità sul mercato retail (oggetti per la casa, la cucina, l´ufficio, audio e video, illuminazione e piccola elettronica, hobby e fai da te, sport e tempo libero, giardinaggio, etc.) .

L´intesa prevede che gli iscritti a Tin&win, il Fidelity Club di Tin.it che in appena 3 mesi ha registrato più di 22.000 iscritti, ricevano da parte di dmail.it "Assegni Digitali" spendibili sul catalogo on-line www.dmail.it.

Per ricevere i buoni di spesa non occorre partecipare ad alcun concorso o estrazione, basta essere iscritti a Tin&win e ottenere punti secondo le modalità previste dal regolamento (esempio: navigare in Internet con Tin.it, invitare degli amici ad abbonarsi, riempire questionari conoscitivi). Il programma si arricchirà in futuro di nuovi meccanismi per acquisire punti, in base alle abitudini di navigazione dei propri abbonati.

Gli "Assegni Digitali" saranno rilasciati attraverso il sito Internet www.tinewin.it secondo due diverse modalità.

La prima prevede, per i clienti di Tin.it che aderiranno a Tin&win e "cliccheranno" sul banner di dmail.it, un assegno digitale gratuito del valore di 10.000 lire da spendere come buono sconto sul sito www.dmail.it a fronte di una spesa di almeno 30.000 lire.

Nella seconda modalità, al via nelle prossime settimane, saranno inseriti gli "Assegni Digitali", per importi di taglio differente, tra i premi del programma di fidelizzazione Tin&win. Questi importi potranno essere spesi sul catalogo dmail.it senza alcun vincolo di spesa e senza alcun costo di spedizione, utilizzando la posta ordinaria.