Comunicato stampa congiunto Gruppo Telecom - Banca di Roma

16/05/2000 - 12:00

- + Text size
Stampa

Il Presidente del Gruppo Telecom Roberto Colaninno ed il Presidente della Banca di Roma Cesare Geronzi hanno oggi sottoscritto l´accordo che dà piena attuazione all´iniziativa da essi assunta in data 3 marzo 2000 in ordine alla costituzione di una banca virtuale.

Il capitale della nuova banca, previsto al momento in 100 miliardi di lire, sarà sottoscritto, come già comunicato, per l´85% dalla Banca di Roma e per il restante 15% dal Gruppo Telecom attraverso una holding partecipata da Telecom Italia e Tim. E´ confermata l´intenzione di aprire il capitale della Nuova Banca ad altri soci così come di portare alla quotazione la società in tempi brevi.

Ecco le linee guida del piano industriale della nuova banca:
- offrire al segmento di clientela retail attraverso i nuovi canali on line prodotti bancari, finanziari e assicurativi e più in generale servizi finanziari integrati, tutti caratterizzati da livelli qualitativi di eccellenza;
- offrire un servizio differenziato e personalizzabile sia a clienti del Gruppo Banca di Roma e di altre banche partner dell´iniziativa, sia a nuova clientela;
- sfruttare il vantaggio competitivo derivante dalla consolidata posizione di leadership dei suoi soci nel settore dei servizi di telecomunicazioni e nei settori bancario, finanziario e assicurativo.

Elementi qualificanti dell´accordo sono rappresentati dai ruoli che nell´iniziativa assumono le due parti. Da un lato Banca di Roma colloca la Banca Virtuale nell´ambito dello sviluppo di una strategia di più ampio respiro nel settore dell´e-business; dall´altro il Gruppo Telecom che svolge la funzione di partner tecnologico, in particolare offrendo servizi avanzati di Internet data center e business solution. Il Gruppo Telecom Italia, inoltre, mette a disposizione della nuova banca anche le sue capillari reti di vendita.

La nuova Banca sarà operativa non appena ricevute le prescritte autorizzazioni della Banca d´Italia.