Telecom Italia: firmato accordo di ricerca tra CSELT e Lucent Technologies per servizi innovativi Intelligenza in Rete

01/02/2000 - 12:00

- + Text size
Stampa

CSELT, il Centro di Ricerca del Gruppo Telecom Italia, e Lucent Technologies, società statunitense costruttrice di apparati di telecomunicazione, hanno firmato un accordo di collaborazione di ricerca nel campo dei servizi di prossima generazione. Questa collaborazione strategica ha l´obbiettivo di identificare e sperimentare soluzioni innovative di Intelligenza di Rete per l´offerta di nuovi servizi di convergenza Voce/Internet. Le soluzioni utilizzeranno innovazioni tecnologiche messe a punto da Lucent, anche sulla base dei risultati della collaborazione con CSELT, integrate, ove opportuno, con sistemi di terzi.
Il dr. Silvano Giorcelli, Responsabile della Direzione Servizi e Applicazioni di CSELT, ha precisato che "I servizi avanzati, ideati da CSELT, trarranno beneficio dalle competenze tecniche/produttive di Lucent Technologies con notevole riduzione dei tempi e dei costi di sviluppo dei servizi stessi. Inoltre le soluzioni all´avanguardia, sviluppate durante questa cooperazione, serviranno ad orientare l´evoluzione dei sistemi Lucent già utilizzati da Telecom Italia."

Mr. Christian Van Ghelder, Vice Presidente di EMEA Communications Software di Lucent Technologies, ha aggiunto: "Il poter lavorare a stretto contatto con CSELT ci permetterà di avere, fin dall´inizio, un maggior allineamento tra la progettazione dei prodotti e le necessità del clienti e di comprendere in misura maggiore i requisiti degli operatori TLC ".
"I risultati attesi da questa collaborazione - ha aggiunto Daniele Roffinella, Responsabile dell´Area di Competenza Intelligenza in Rete di CSELT - soddisferanno le esigenze di un mercato caratterizzato dalla sempre più stretta integrazione tra Internet e il mondo TLC".
A valle della firma dell´accordo Claudio Di Lorenzo, Executive Director di Lucent Technologies Italia, ha così commentato: "La cooperazione con CSELT, uno dei laboratori di ricerca più avanzati al mondo nel settore delle telecomunicazioni, ribadisce il nostro impegno a continuare a giocare un ruolo di primo piano nel sempre più competitivo e dinamico mercato italiano e internazionale dei servizi di telecomunicazione".

La collaborazione di ricerca prevederà fra l´altro:
- la sperimentazione di soluzioni per l´offerta di servizi innovativi;
- la definizione di interfacce programmative aperte (Application Programming Interfaces - API) per la programmazione dei servizi e funzionalità di rete;
- il riutilizzo dei sistemi di Rete Intelligente esistenti.

CSELT fondato a Torino nel 1964, è il Centro di Ricerca per le Telecomunicazioni del Gruppo Telecom Italia. Il Centro costituisce un punto di eccellenza nello sviluppo e nella fornitura di servizi e soluzioni di rete di alta qualità e nell´impiego di tecnologie avanzate quali quelle necessarie per il riconoscimento e sintesi vocale e per i servizi multimediali del futuro. La ricerca applicata nell´ambito delle tecnologie dell´informazione, delle comunicazioni ottiche, della microelettronica e dei sistemi radio e satellitari, unita a una diretta esperienza nel supporto alla pianificazione e gestione di rete e alla qualificazione di apparati garantiscono a CSELT una competenza e un know how riconosciuti e apprezzati in tutto il mondo.

Lucent Technologies , con sede centrale in Murray Hill nel New Jersey, disegna costruisce e sviluppa una vasta gamma di reti sia pubbliche che private, sistemi e software di comunicazione, sistemi di data networking, sistemi di telefonia business e componenti di microelettronica. Bell Labs è il settore di ricerca e sviluppo della compagnia.

 

Torino, 1 febbraio 2000