TIM: precisazione su articoli stampa

04/04/2018 - 20:10

- + Text size
Stampa

Con riferimento alle notizie apparse sulla stampa circa il fatto che, a seguito dell’integrazione dell’ordine del giorno dell’Assemblea del 24 aprile 2018 disposta dal Collegio Sindacale della Società, non risulterebbe più convocata o che sarebbe comunque superata l’Assemblea ordinaria degli azionisti di TIM convocata per il giorno 4 maggio 2018, al fine di ristabilire una corretta e chiara informativa del mercato e a tutela dei diritti di partecipazione di tutti i soci di TIM, si ritiene di dover precisare quanto segue:


        (i)   l’integrazione dell’Ordine del Giorno dell’Assemblea del 24 aprile 2018 è stata effettuata, ai sensi dell’art. 126-bis D.Lgs. 58/1998, con una deliberazione del Collegio sindacale (come da avviso pubblicato in data 3 aprile 2018 sul sito internet di TIM). Il Consiglio di Amministrazione della Società è convocato per il 9 aprile p.v. per esaminare tale integrazione, alla luce delle motivazioni rese disponibili dal Collegio Sindacale, e assumere ogni opportuna iniziativa al riguardo;

        (ii)  l’iniziativa assunta dal Collegio Sindacale non riguarda la convocazione dell’assemblea ordinaria per il giorno 4 maggio 2018 che è stata regolarmente convocata in seguito alle dimissioni della maggioranza dei Consiglieri, con all’ordine del giorno il rinnovo dell’intero Consiglio di Amministrazione che avverrà con il voto di lista stabilito dall’art. 9 dello Statuto sociale.


Si ricorda pertanto agli azionisti interessati il termine del 9 aprile 2018 per la presentazione delle liste di candidati per la nomina del Consiglio di Amministrazione, in conformità a quanto previsto dalla legge e dallo Statuto sociale di TIM.

 

Roma, 4 aprile 2018