Telecom Italia: Patuano, Società rispetterà Accordi Sindacali del 2013

04/10/2013 - 19:30

- + Text size
Stampa

Funzionano e stanno dando risultati. Avanti con gli investimenti per lo sviluppo

L’Amministratore Delegato di Telecom Italia, Marco Patuano, ha incontrato questo pomeriggio i rappresentanti sindacali di Slc-Cgil, Fistel- Cisl e Uilcom. 

Si è trattato di un primo proficuo scambio di vedute alla luce delle ultime vicende che hanno interessato il Gruppo Telecom Italia.

L’AD ha assicurato ai rappresentanti sindacali la volontà della società di rispettare pienamente gli accordi siglati con le organizzazioni dei lavoratori il 27 marzo del 2013, che ritiene “validi e funzionali al raggiungimento degli obiettivi definiti in termini di recupero di efficienza, aumento della produttività e di internalizzazione delle attività, come dimostrano questi mesi di applicazione. Tali accordi, peraltro, non ipotizzano nessun disimpegno da parte di Telecom Italia”.

Patuano ha inoltre ribadito ai rappresentanti sindacali “la volontà di Telecom Italia di proseguire sulla strada degli investimenti, puntando su quelli più innovativi per garantire alla società di restare al passo con gli sviluppi tecnologici e di rispondere alle esigenze del mercato”.

L’Amministratore Delegato ha ribadito la disponibilità della società a mantenere costantemente aperti i canali informativi con le organizzazioni dei lavoratori di Telecom Italia a partire dalle decisioni che saranno assunte dal prossimo Consiglio di Amministrazione del 7 novembre.

Roma, 4 ottobre 2013