Telecom Italia: Grande successo per “I care myself”, il progetto di formazione extra-professionale dedicato ai dipendenti

28/01/2011 - 16:52

- + Text size
Stampa

Visto l’altissimo numero di adesioni l’azienda ha deciso di accogliere per l’anno accademico 2010/2011 tutte le richieste pervenute

Telecom Italia, prima azienda del Paese, ha varato lo scorso dicembre il progetto di Corporate Social Responsibility I care myself, iniziativa che offre gratuitamente ai dipendenti l’opportunità di frequentare, per l’anno accademico 2010/2011, corsi di laurea e singole materie universitarie presso l’Università Telematica Internazionale Uninettuno, con lo scopo di favorire lo sviluppo del patrimonio di conoscenze e competenze extra-professionali dei propri lavoratori.

L’iniziativa, condivisa con le principali Organizzazioni Sindacali di settore - SLC-CGIL, FISTel-CISL e UILCOM-UIL -, ha registrato un enorme successo tanto che dopo appena un’ora dall’apertura delle candidature è stato esaurito il bacino di adesioni inizialmente previsto. A oggi, infatti, sono state registrate oltre 3.000 adesioni, di cui circa 2.700 ai corsi di laurea, a fronte di una disponibilità di 600 corsi di laurea e 3.000 materie universitarie. Un risultato estremamente soddisfacente e una manifestazione del potenziale di energia esistente in azienda ma anche una tangibile volontà di impegno e di responsabilità per il futuro individuale e della società emersa da parte dei lavoratori.

Alla luce di questo grande successo, e per supportare al meglio lo spirito di un progetto che mette in primo piano il benessere e la soddisfazione delle persone che lavorano in Telecom Italia e che desiderano migliorare continuamente le proprie esperienze e capacità, l’azienda ha deciso, sempre in accordo con le Organizzazioni Sindacali, di rivedere i termini dell’iniziativa e accogliere positivamente tutte le richieste pervenute.

Tra le facoltà prescelte emergono Scienze della Comunicazione e Psicologia ma anche Ingegneria e Economia hanno registrano un notevole interesse. Questo riscontro è assolutamente in linea con le basi sulle quali si fonda l’iniziativa: la consapevolezza che la vera competizione del futuro si giochi sulla competenza delle persone e che questa possa incrementarsi solo volontariamente assecondando le proprie attitudini.

Roma, 28 gennaio 2011

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008