Telecom Italia annullamento da parte della Corte d'Appello argentina delle risoluzioni CNDC n. 44/09

21/06/2010 - 09:50

- + Text size
Stampa


Telecom Italia, su richiesta delle autorità di mercato, con riferimento a notizie di stampa pubblicate nel fine settimana, conferma di aver ricevuto notifica dell’annullamento da parte della competente Corte d'Appello argentina delle risoluzioni CNDC n. 44/09, che prevedeva l'inibizione di Telecom Italia dall'esercizio dei “diritti politici” nel Gruppo Telecom Argentina, e n. 123/08, che sospendeva l’esercizio e la cessione della Call Option sulla partecipazione detenuta dal consocio in Sofora, Los Werthein.

L'annullamento suddetto non determina la revoca delle decisioni giudiziali che, sugli stessi temi, hanno posto analoghi vincoli a Telecom Italia, e che restano ad oggi ancora efficaci.

La Corte ha anche parzialmente annullato la risoluzione 4/09 della CNDC, nella parte in cui analizzava la sussistenza di una presunta concentrazione sul mercato argentino derivante dall'Operazione Telco. La risoluzione permane invece efficace laddove impone alle parti dell’Operazione Telco la notifica della stessa all’antitrust locale.

Roma, 21 giugno 2010

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008