Al via "Navigare sicuri": Telecom Italia, Save the Children e fondazione Movimento Bambino per sensibilizzare minori e genitori a un uso consapevole del WEB

15/10/2009 - 16:15

- + Text size
Stampa

Il topo più amato dai bambini, Geronimo Stilton, e il velista italiano più famoso del mondo, Giovanni Soldini, sono i testimonial dell’iniziativa

Prende il via Navigare Sicuri (www.navigaresicuri.org), la nuova iniziativa con cui Telecom Italia - in collaborazione con Save the Children e Fondazione Movimento Bambino - si propone di sensibilizzare bambini, adolescenti e genitori a un uso attento e consapevole del Web. A presentarla quest’oggi, alla presenza del direttore delle relazioni esterne di Telecom Italia Carlo Fornaro, del direttore di Save the Children Italia Valerio Neri e del presidente della Fondazione Movimento Bambino Maria Rita Parsi, sono intervenuti anche due testimonial d’eccezione, Geronimo Stilton e Giovanni Soldini, accolti da un gruppo entusiasta di piccoli fan.

L’iniziativa si articola in progetti specifici dedicati ai diversi interlocutori, dai più piccoli agli adulti, attraverso i linguaggi e gli strumenti più appropriati.

Ai bambini di età compresa tra i 6 ed i 10 anni è dedicata un’area web in cui è possibile trovare semplici definizioni dei termini tecnici più diffusi su Internet e un divertente decalogo a fumetti in cui il direttore dell’Eco del Roditore, Geronimo Stilton, e un inedito topo velista, Giovanni Soldini, spiegano come tuffarsi per la prima volta nel Web tenendosi alla larga da secche e pirati.

Per i ragazzi tra i 10 ed i 18 anni è prevista invece una sezione news sempre aggiornata e un calendario di incontri di informazione e sensibilizzazione che si svolgeranno per tutto il 2010 all’interno delle scuole medie e degli istituti superiori, con la collaborazione di Save the Children.

Per sostenere i genitori nel difficile compito di proteggere i propri figli dai possibili rischi legati a un uso improprio di Internet, il sito web Navigare Sicuri propone un servizio interattivo attraverso cui confrontarsi con psicologi e personale specializzato, oltre che i riferimenti del numero verde Telefono Genitori gestito dalla Fondazione Movimento Bambino.

Al progetto Navigare Sicuri è inoltre collegata la prossima impresa velica di Giovanni Soldini che con il Class 40 Telecom Italia affronterà la Solidaire du Chocolat, la prima regata transatlantica Francia-Messico riservata ai Class 40 che prenderà il via domenica 18 ottobre da St Nazaire (vicino Nantes) per arrivare a Progreso (Yucatan). A bordo con Soldini anche Pietro D'Alì in una regata che va al di là dello sport e promuove i valori della solidarietà stabilendo un sodalizio tra navigatori e mondo delle associazioni non profit, a cui andranno 25.000 euro donati dallo sponsor. Il Class 40 Telecom Italia porterà così sulle vele i colori di Navigare Sicuri e Save the Children lungo le 5.000 miglia senza scalo che percorrono l'antica rotta del commercio del cioccolato.

Giovanni Soldini si è definito entusiasta di questa iniziativa: “sono felice di aderire all'iniziativa Navigare Sicuri perché credo sia di fondamentale importanza sensibilizzare i giovani sui temi di una corretta navigazione online che sta diventando sempre più densa di pericoli.  E sono orgoglioso di sostenere attraverso la mia barca Telecom Italia una onlus come Save the Children, da sempre impegnata nella difesa e nella protezione dei diritti dei bambini”.

Carlo Fornaro, direttore relazioni esterne di Telecom Italia, ha commentato: “la diffusione di Internet e delle più avanzate tecnologie di comunicazione nel nostro Paese è tra i principali obiettivi di Telecom Italia. In questo impegno non possiamo però dimenticarci dei più piccoli e degli adolescenti, che non sempre hanno le capacità e i mezzi per avvicinarsi senza rischi al Web. Navigare Sicuri rappresenta quindi uno strumento concreto con cui Telecom Italia si propone di dare il suo contributo, al fianco dei genitori, alla crescita di una nuova generazione di internauti più matura e consapevole”.

Milano, 15 ottobre 2009

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008