Telecom Italia confermata negli indici FTSE4Good

18/09/2009 - 16:00

- + Text size
Stampa

Per l’ottavo anno consecutivo Telecom Italia conferma la sua presenza negli indici rilevanti del Financial Times Stock Exchange for Good (FTSE4Good).

Istituita nel 2001, la serie FTSE4Good comprende gli indici di sostenibilità promossi dal FTSE, la società di indici finanziari controllata dal Financial Times e dal London Stock Exchange. Agli indici geografici (UK, Europa, USA, Australia e Mondo) in seguito sono state aggiunte serie specializzate, come ad esempio il FTSE4Good Environmental Leaders Europe 40, di cui Telecom Italia fa parte.

L’inclusione di un’azienda negli indici di sostenibilità FTSE4Good avviene sulla base dei dati forniti dall’Ethical Investment Research Service (EIRIS), un istituto di ricerca britannico specializzato nel monitoraggio delle performance etiche, ambientali e sociali. Tra i criteri di valutazione sono presenti la salvaguardia dell’ambiente e le azioni messe in campo per contrastare i cambiamenti climatici, le relazioni con gli stakeholder, il rispetto dei diritti umani, il controllo dei fornitori, l’impegno a contrastare la corruzione.

Per Telecom Italia, che da pochi giorni è stata confermata anche nei Dow Jones Sustainability Indexes, si tratta di un ulteriore importante riconoscimento dell’impegno del Gruppo in campo ambientale e sociale.

Milano, 18 settembre 2009

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008