Telecom Italia su TIM Participaçoes S.A.

23/01/2009 - 14:00

- + Text size
Stampa


Telecom Italia comunica, anche su richiesta di CONSOB, che la propria controllata indiretta brasiliana TIM Participaçoes S.A. ha ricevuto una comunicazione con cui la Comissao de Valores Mobiliarios (organo di vigilanza del mercato brasiliano) afferma che Telco S.p.A., società detenuta da Mediobanca S.p.A., Sintonia S.A., Intesa Sanpaolo S.p.A., Assicurazioni Generali S.p.A. e Telefonica S.A., che detiene il 24,5% del capitale ordinario di Telecom Italia, "in quanto acquirente del potere di controllo indiretto di TIM Participaçoes S.A., ha l'obbligo giuridico di realizzare un'OPA in favore degli azionisti minoritari della società quotata TIM Participaçoes S.A., ai sensi dell'art. 254-A della legge brasiliana 6.404/76". ‬

Telecom Italia evidenzia che a seguito di tale comunicazione, non grava in capo a Telecom Italia stessa alcuna obbligazione, e che ha provveduto prontamente a trasmettere la comunicazione ricevuta a Telco SpA.‬

Roma, 23 gennaio 2009

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008