Telecom Italia: ulteriori iniziative per soddisfare le richieste dell’Autorità per le Garanzie riguardo la rimodulazione tariffaria

05/09/2008 - 11:55

- + Text size
Stampa

Telecom Italia ha già previsto ulteriori iniziative per soddisfare le richieste avanzate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in relazione alla manovra di rimodulazione tariffaria. A tale riguardo è pianificata la pubblicazione di un nuovo annuncio sui principali quotidiani, che segue quelli effettuati nel mese di agosto, oltre a tutte le informazioni che i clienti già possono trovare nello spazio dedicato sul sito Internet di TIM, nei tradizionali canali di vendita e attraverso il numero gratuito “119” di assistenza alla clientela. Telecom Italia ricorda inoltre che viene garantito al cliente il diritto di recesso senza alcun onere e con restituzione del credito residuo, anche nel caso di richiesta di portabilita' del numero.

Telecom Italia rinnova la volontà di proseguire nel rapporto di collaborazione costruttiva con l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni in un’ottica di sempre maggiore tutela dei clienti. 


Roma, 5 settembre  2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008

In relazione a dichiarazioni apparse su alcune agenzie di stampa in seguito ad un incontro tenuto oggi con le rappresentanze sindacali dall’Amministratore Delegato Franco Bernabé, Telecom Italia smentisce fermamente che nel corso dell’incontro sia stato fatto alcun riferimento da parte dello stesso Amministratore Delegato alla politica dei dividendi, ad aumenti di capitale o alla sostenibilità del debito.


15 febbraio 2008